Ai giardini di Ex Fabrica in via Targetti si parla di musica. Mercoledì 13 alle 20,30 Stefano Zenni interviene a presentare il suo ultimo libro “Che razza di musica. Jazz, blues, soul e le trappole del colore“. L’incontro è coordinato da Massimo Bressan e vuole indagare tutti quegli aspetti legati al “colore” nella musica. “Esiste una musica nera? E quale sarebbe la sua differenza rispetto a quella bianca? Sappiamo riconoscere un cantante africano americano al solo ascolto?” sono alcune delle domande si cui siamo invitati a riflettere, la parola a Zenni per indicare gli aspetti scientifici, storici e culturali a motivare le risposte possibili.

Si tratta di smontare i più grandi pregiudizi in cui è tutt’ora coinvolta anche gran parte della critica musicale attraverso concetti come il colorism o il passing, e mette affianco e a confronto le culture africano-americana, ebraica e italiana. L’approccio è multidisciplinare e l’obiettivo è dimostrare che la musica è fatta da grandi collaborazioni e scambio di idee continuo fra individui e comunità. Ore 20,30, ingresso libero.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.