Tra Los Angeles e Lisbona, tra le mete da visitare assolutamente per Lonely Planet 2017, c’è Pistoia. “Pistoia è l’altra Toscana, elegante, preziosa e appartata rispetto ai siti ad alto tasso turistico. Una personalità spiccata, una grande concentrazione di opere artistiche e architettoniche, una cultura dinamica e uno spirito vitalissimo. Lo stesso che si respira nell’animata piazza della Sala, un salotto cittadino fitto di locali e pieno di fascino”, si legge nelle motivazioni di Lonely, che mette Pistoia unica destinazione italiana tra dieci in tutto il mondo.

Ecco la classifica delle dieci città

1. Bordeaux, Francia
2. Cape Town, Sudafrica
3. Los Angeles, Stati Uniti
4. Mérida, Messico
5. Ohrid, Macedonia
6. Pistoia, Italia
7. Seul, Corea del Sud
8. Lisbona, Portogallo
9. Mosca, Russia
10. Portland, Oregon

Un grande assist per la “Capitale della cultura italiana per il 2017”, da sfruttare in un anno importantissimo per la storia di Pistoia. Ma perché proprio Pistoia? Lo spiega al Tirreno la responsabile italiana di Lonely Planet, Angelo Pittro: “la filosofia di questa particolare guida è quella di portare i nostri lettori-viaggiatori fuori dai soliti circuiti, dalle solite mete. E sono proprio loro a chiedercelo. Le altre richieste sono per destinazione più classiche, ma presentate con itinerari particolari e da angolazioni diverse: penso a Mosca, Los Angeles, Lisbona… Insomma, ogni anno cerchiamo di sorprendere chi acquista la nostra guida. Pistoia? Nonostante il suo patrimonio artistico, non è al centro dell’attenzione mediatica e quindi in Toscana può offrire qualcosa di nuovo”.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.