Inizia una nuova collaborazione tra Spazio Teatrale Allincontro e Artemia: un gemellaggio, un rapporto di intesa legata alle iniziative di Natale. Per ora sono due le iniziative proposte dall’associazione con la passione dell’arte, sostenute e incoraggiate da Spazio Teatrale Allincontro, inserite all’interno del programma natalizio del Consorzio Santa Trinita. Due appuntamenti dedicati alle famiglie, alla scoperta dei luoghi del centro storico e laboratori manuali. Si inizia questo fine settimana.

SABATO 3 DICEMBRE
dalle ore 15.00
laboratorio pratico per famiglie con bambini da 5 a 10 anni.
“Costruiamo insieme il gufetto di Natale”
In collaborazione con il Consorzio Santa Trinita.
In Via Marianna Nistri, 19.
Contributo: 5 € a persona.

Il laboratorio sarà dedicato alla realizzazione di un piccolo gufetto di stoffa, un pupazzetto morbido che i bambini realizzeranno con le proprie mani e l’aiuto dei genitori. Comporre il gufetto è molto semplice e l’attività può essere svolta tranquillamente anche da bimbi piccoli con l’aiuto dei genitori. I grandicelli invece avranno la possibilità di personalizzare maggiormente il gufetto attraverso vari materiali di riciclo messi a disposizione.

Prenotazione obbligatoria.
Info e prenotazioni: 340 5101749 o [email protected]

SABATO 17 DICEMBRE
ritrovo ore 15.00
“Visitiamo la scuola di Babbo Natale!”
Con il contributo del Consorzio Santa Trinita.
Dove: Conservatorio di San Niccolò, Piazza Niccolò Cardinale, 6
Contributo: 8 € a persona di contributo per la Fondazione Conservatorio San Niccolò di Prato.

Nel quartiere Santa Trinita esiste la scuola di Babbo Natale? Ok, non c’è da immaginarsi una fucina piena di elfi da cui escono i regali per i bimbi di tutto il mondo. Ma in effetti il monastero femminile di San Niccolò, costruito nel XIV secolo per volere del cardinale Niccolò da Prato – illustre personaggio del tempo – fu dedicato al Santo il cui nome spesso viene indicato anche come Nicola: San Nicola da Bari, ovvero il generoso vescovo di Myra la cui storia ha dato origine al mito di Santa Claus conosciuto in Italia come Babbo Natale. Per conoscere la storia del santo, i suoi simboli, che ancora oggi possiamo scovare in giro per il conservatorio di San Niccolò: sarà l’occasione di visitare l’antico monastero.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.