La storia del rap italiano sale sul palco di Officina Giovani mercoledì 21 giugno alle 22 (a ingresso libero), quando arriveranno a Prato gli Assalti frontali.

Il primo disco, Batti il tuo tempo, nasce con l’onda di Radio Onda Rossa nel 1990: il gruppo infatti si forma propio in quella radio nel 1988, durante le trasmissioni hip-hop che Militant A faceva come dj insieme alla sua posse, che poi prenderà il nome di Onda Rossa Posse: il fatto che la maggior parte dei rapper nostrani cantasse in inglese li lasciava poco convinti, quindi decisero di buttare giù le prime rime e, nel 1989, iniziano a girare per i centri sociali romani. Il 1990 è l’anno di Batti il tuo tempo, cantato nelle facoltà occupate di tutta Italia nel movimento della Pantera.

Da li è storia: Onda Rossa Posse diventa Assalti frontali e, fra il 1990 e il 2017, pubblica 9 dischi in studio, una raccolta e due singoli con una bella storia dietro come quello qui sotto, Il lago che combatte, dedicato alla lotta per preservare il lago della Snia, l’unico lago naturale di Roma.

L’ultimo disco è Mille gruppi avanzano del 2016.

 

Immagine tratta da Facebook.

 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.