I Botanici e Michele Loreto dal vivo sullo stesso palco, la stessa sera, sabato 9 dicembre al Capanno 17 di via Genova.

I Botanici sono un quartetto di Benevento e suonano post hardcore venato di emo con influenze indie e alternative. Il primo lavoro è un demo che si chiama Demo in ciabatte del 2015, mentre nel 2017 esce Solstizio, il primo disco per Garrincha dischi. Hanno suonato fra gli altri con i Fast Animals and Slow Kids, Canova, Gazzelle, Management del dolore post operatorio e Zen Circus.

Si chiamano I Botanici perché, si legge sulla loro pagina, “alla matrice post-adolescenziale ed emotiva dei testi, I Botanici intrecciano una ricercatezza musicale che li avvicina al mondo delle piante, spontaneo e complesso allo stesso tempo. Quando suonano fanno poche chiacchiere e molto rumore”.

Michele Loreto è una vecchia conoscenza di chi ha frequentato le serate dell’Urban Blackout Contest al Capanno 17: il suo è un cantautorato che a volte è allegro, a volte è triste, a volte è pieno d’amore e a volte lancia addosso secchiate di sarcasmo.

Ci ha fatto sapere che il suo vicino è Zeus e, per cortesia, se proprio dovete litigare fra di voi in un condominio abbiate almeno la creanza di lanciarvi piatti di plastica, che quelli veri fanno un casino d’inferno. Poi però tutti a Panama.

Ingresso libero con tessera ACSI.

Immagine tratta dalla pagina Facebook de I Botanici.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.