La terza serata del Wallace X Contest vedrà, domani 14 dicembre, salire sul palco i Licranima e i Nadir, che si sfideranno per accedere alla selezione successiva dopo la vittoria dei 35 Zebras della scorsa settimana.

I Licranima sono, per autodefinizione, “un progetto musicale indipendente di stampo pop/rock cantautorale” nato nel 2015 dalla mente di tre musicisti con alle spalle già diversi progetti provenienti da Prato e Pistoia (chi ha detto che fra Prato e Pistoia non può nascere niente di buono, eh?).

Dopo un anno di rodaggio la band inizia a comporre pezzi propri, e adesso si ritrova con un bel repertorio di brani originali in italiano e qualche cover riarrangiata a seconda del posto in cui si trovano a suonare.

I Nadir hanno invece un nome decisamente astronomico: nati nel 2012, prima si chiamavano Zephyr Selvans, poi hanno cambiano nome in qualcosa di decisamente più evocativo. Influenzati sia dal rock anni ’70 internazionale, come Deep Purple e Pink Floyd, sia dalla scena noise, post rock e industrial italiana (vedi Il teatro degli orrori o i Marlene Kuntz), i Nadir sono in studio col produttore Jack Salani per lavorare al loro primo album, dopo che nel 2016 è uscito l’EP Una sola moltitudine.

SalvaSalva

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.