Segnatevi la data: Hanno rapito gli Autokad e Mitici Gorgi sul palco del Capanno 17, sabato 20 gennaio dalle 23,30.

Serata tutta pratese quella del 20 gennaio al Capanno 17 di via Genova (lo sapete ormai: arrivate al parcheggio dell’ospedale, entrate nella corte, vi cacciate in fondo e trovate il Capanno. Lo scrivo perché c’è gente che continua a perdersi).

Due band della città sullo stesso palco per quello che si preannuncia come uno spettacolo decisamente surreale.

Gli Autokad, a detta loro, si incontrano per sbaglio con un ragazzo che suona l’oboe e decidono di andare in sala prove, venendo raggiunti poco tempo dopo da un chitarrista che suona la batteria senza saperlo fare. Deve aver imparato, perché sono al secondo disco e al secondo nome: dopo gli Autokad che pubblicano Il giardino di Talete arrivano Hanno rapito gli Autokad che, il 20 gennaio, presentano il nuovo E’ finita l’epopea. Shoegaze e assurdità meravigliose.

I Mitici Gorgi sono una costola fondante di Millessei Dischi con un’attitudine punk, un’anima surreale, impermeabili trasparenti, occhiali da sole e pettinature da David Bowie berlinese. Chiamerò un taxi, l’ultimo EP che suona come quello che dovreste fare tutti a fine serata, è del 2016.

Ingresso libero, obbligatori documento e tessera ACSI.

Immagine tratta dalla pagina Facebook della band.

SalvaSalva

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.