Palazzo Pretorio, sabato 27 gennaio, aderisce alle iniziative del Giorno della Memoria prendendo parte a La Shoah nell’arte con una visita guidata alla collezione Lipchitz.

Un viaggio fra le opere dello scultore lituano costretto all’esilio per le sue origini ebraiche, sabato 27 gennaio alle 16: una speciale visita guidata gratuita alle opere dell’artista, considerato uno dei maggiori esponenti della scultura cubista, che consentirà di seguire la genesi della creazione; la mostra, situata al terzo piano di Palazzo Pretorio, ospita infatti schizzi delle idee, definizioni su carta, modelli in gesso e le sculture finali. Jacques Lipchitz si è formato a Parigi, a contatto con Modigliani, Picasso e Juan Gris, ma è stato  costretto alla fuga dopo l’occupazione nazista riparando negli Stati Uniti: Madre e figlio, l’opera ospitata in mostra al Pretorio, è il primo lavoro eseguito a New York nel 1941.

La Shoah nell’arte è un progetto dell’associazione Ecad patrocinato, tra gli altri, dal Mibact e dall’Ucei (Unione Comunità Ebraiche) che riunisce musei, teatri e gallerie, trasformando l’arte in un mezzo per veicolare la storia della Shoah: per partecipare all’iniziativa è consigliata la prenotazione direttamente in biglietteria o al numero 0574 1837860.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.