Il Teatro Metastasio di Prato ospita Jonathan Finlayson&Sicilan Defense lunedì 29 gennaio alle 21.

Ritenuto una delle nuove stelle della tromba jazz, Jonathan Finlayson è diventato uno dei sideman più richiesti della migliore scena contemporanea: ha lavorato, fra gli altri, con Steve Coleman, Muhal Richard Abrams, Steve Lehman e Craig Taborn. Nato a Berkeley, classe 1982, ha frequentato la New School od Jazz and Contemporary Music di New York e, a 18 anni, è stato notato e assunto da Steve Coleman, diventandone il discepolo. Nel 2014 è stato proclamato miglior trombettista emergente dalla rivista Down Beat e, da qualche tempo, Finlayson è diventato il leader di un quintetto ispirato non solo da Coleman, ma anche dal gioco degli scacchi: la difesa siciliana è infatti una mossa inventata in Sicilia nel XVI secolo, e tutto il repertorio della band fa riferimento a mosse o momenti storici delle partite di scacchi. La loro musica si sposta fra rallentamenti espressivi e momenti estremamente dinamici, fra ispirazioni africane e senso di forma rigoroso e limpido.

Jonathan Finlayson: tromba
Miles Okazaki: chitarra
Andy Milne: pianoforte
John Hébert: contrabbasso
Craig Weinrib: batteria, percussioni

Il concerto è in coproduzione con Musicus Concentus. Prezzi dei biglietti, da acquistare in biglietteria al teatro Metastasio di via Cairoli 59: 20 euro intero, 15 euro per over 65, soci Coop, abbonati Met/8 e Fab/8; 12 euro per i gruppi e gli under 25. I biglietti sono in vendita anche online con uno sconto del 5%.

Immagine tratta da www.metastasio.it

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.