Un’orchestra “ControCorrente” sbarca al Teatro Magnolfi domenica 4 febbraio alle 16.

Il concerto, ideato dall’associazione Mesotonica in collaborazione con il Comune di Prato, porta a Prato un gruppo di giovani e talentuosi musicisti dalle idee chiare, come si legge nella nota di presentazione: “Diventare un’orchestra classica su strumenti originali di riferimento nel panorama internazionale”, senza direttore.

Al termine di una residenza lunga quattro giorni, l’orchestra ControCorrente proporrà quindi un concerto dal titolo “Bach’s Sons” con musiche da W.F. Bach e C.Ph. E. Bach.

L’orchestra è composta da giovani musicisti provenienti da tutto il mondo (Italia, Messico, Russia, Giappone) – prosegue la nota – che hanno acquisito “una riconosciuta professionalità a livello internazionale lavorando con orchestre e gruppi prestigiosi come Freiburger Barockorchester, Le concerts des Nations, Bach Collegium Japan, Il giardino armonico, Europa Galante” e solo per citarne un’altra” la “Le musiciens du Louvre”.

Ingresso con offerta minima di 10 euro.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.