Michael Caine, Mary Quant, Paul McCartney e molti altri ancora. Sono tra i protagonisti di “My generation”, documentario con cui David Batty racconta la nascita della “Swinging London”, al Centro Pecci martedì 6 e mercoledì 7 febbraio alle 21,15.

“Il documentario è la cronaca dell’ascesa di alcune icone degli anni Sessanta, personaggi che hanno reinventato tutto, cambiando per sempre la cultura popolare nel mondo – spiega la nota introduttiva – Filo conduttore tra i diversi contributi di alcune leggendarie figure della cultura britannica, è la voce narrante dell’attore Sir Michael Caine, che regala agli spettatori le sue riflessioni su un decennio che ha definito la musica e la creatività in Gran Bretagna”.

“My Generation” è il racconto di una vera e propria rivoluzione culturale, alla cui produzione hanno contribuito alcuni dei più importanti nomi del mondo del cinema e della musica” producendo più di 1000 ore di immagini di repertorio e più di 50 interviste filmate”.

“My Generation è un documentario dinamico, travolgente – si legge sul Cinematografo – ottantacinque minuti di psichedelia e fermenti”.

Biglietto intero 6 euro. Ridotto 4,5 euro.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.