A Palazzo Pretorio un weekend a tema cultura, arte, teatro e tradizione religiosa pratese. Sabato 10 febbraio la conferenza di Teresa Megale sul rito dell’ostensione, ispirata alla mostra “Legati da una cintola”, e domenica 11 la replica dello spettacolo teatrale “Processo a Musciattino”, promossa insieme al Teatro Metastasio.

Sabato 10 febbraio Teresa Megale, docente all’università di Firenze, alle 16,30 terrà la conferenza d’arte di Palazzo Pretorio promossa come approfondimento sulla mostra temporanea Legati da una Cintola. L’ingresso alla conferenza è libero. Nella conferenza sarà portata avanti la riflessione sul fondamentale significato simbolico e di senso del rito dell’ostensione e della sua funzione di  momento di condivisione  che nei secoli ha mantenuto inalterata la sua funzione spettacolare.

Si legge nella nota: “Tempo della festa, tempo dell’ostensione. La Cintola fra spettacolarità civile e rito religioso in età moderna condurrà i partecipanti in un viaggio all’interno di una cerimonia che ha contribuito alla diffusione e al mantenimento del culto nel corso dei secoli. Ogni ostensione aveva un apparato liturgico spettacolare eccezionale, a partire dalle mani guantate di rosso, e un corredo di spettacoli per le élite aristocratiche e per il popolo che si recava in visita in città per partecipare alla festa. Un momento che nel passato come oggi è vissuto con grande attesa ed è ancora il fulcro di tutta una serie di attività ovviamente declinate in maniera contemporanea”.

Domenica 10 febbraio alle 16 a Palazzo Pretorio ci sarà la replica dello spettacolo teatrale “Processo a musciattino” con la regia di Massimiliano Civica. La rappresentazione, così descritta nella nota, “è una lettura drammatizzata fra storia e leggenda dei fatti ispirati al processo istituito nel 1312 contro Giovanni di ser Landetto da Pistoia per il furto della Cintola.  Il lavoro è il frutto del workshop di scrittura promosso in collaborazione con il Teatro Metastasio e condotto  dal drammaturgo Armando Pirozzi.

I sette protagonisti daranno voce alle loro personali e originali elaborazioni drammaturgiche attorno al simbolo religioso e civile per eccellenza dell’identità pratese”. Il biglietto costa 8€ ed include la visita alla mostra “Legati da una cintola”; si consiglia la prenotazione chiamando il Teatro Metastasio al numero 0574/608501.