Il Biscottificio Mattei celebra il 160° anniversario della sua fondazione sbarcando nella cullla del turismo toscano, a Firenze, in via Porta Rossa 76.

Nei primi giorni del prossimo mese di maggio infatti, aprirà nel capoluogo il “Piccolo Museo-Bottega Antonio Mattei”. “Sarà possibile ripercorrere il racconto dei 16 decenni di storia Mattei declinato in 5 sezioni attraverso pannelli ed espositori dedicati alle varie fasi delle lavorazioni, agli strumenti di lavoro, alle confezioni storiche e all’evoluzione del packaging negli anni”, si legge nella nota.

“La piccola bottega Mattei – si legge ancora – nella prima stanza – rivestita in boiserie e scaffalature in legno e vetro declinate con un moderno stile – permetterà al pubblico di acquistare e degustare tutti i prodotti del biscottificio oltre ai prodotti tradizionali, quelli freschi che fino ad ora si potevano trovare solo a Prato o nel negozio online come filone candito, Mantovana, Brutti Buoni, briosce, e pan di ramerino”.

Schizzo Piccolo museo bottega mattei “Partendo dalla reinterpretazione della bottega tradizionale fiorentina – spiega l’architetto Carlo Achilli –  e passando attraverso la valorizzazione delle tipologie storico-architettoniche esistenti, si è arrivati alla progettazione di un percorso espositivo. Non solo uno spazio commerciale ma anche e principalmente museale, che raccontasse la storia del biscotto di Prato in cui gli ambienti e le diverse funzioni si mescolano in giusta proporzione come i diversi ingredienti in una ricetta ben riuscita”.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.