gli omini metastasio

Chi non conosce “Gli Omini”, a Prato, avrà ben 10 giorni per rimediare. Dal 16 al 25 marzo infatti il Teatro Metastasio dedica ampio spazio nella sua stagione di prosa a questa compagnia che, partita da Pistoia nel 2006 ha costruito negli anni un teatro che si forma “dal basso”, attraverso l’osservazione, l’indagine della realtà e il dialogo con le persone. Ed ha fatto incetta di premi e prestigiose collaborazioni.

Tre spettacoli e un evento speciale, “Piacevoli conversazioni” si susseguiranno sul palco del Teatro Magnolfi.

Si inizia il 16 e 17 marzo con “La Famiglia Campione”, di e con Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Luca Zacchini e Giulia Zacchini. “Dieci sono i personaggi. Tre le generazioni a confronto. Tre gli attori visibili in tutto. Così che il gioco si sveli pian piano e che ognuno sia nonno, padre e figlio di sé stesso. Così che il ritratto dell’oggi, delle piccole province, della gente di valle, della famiglia campione, si astragga dalla realtà, rimanendo sospesa nel tempo.” si legge nella presentazione. Ma il progetto di questo spettacolo nasce da un percorso di laboratori che ha coinvolto 5 comune della provincia fiorentina e oltre 80 giovani e, nelle parole e nelle storie quindi, centinaia di persone.

Dal 18 al 23 marzo in scena “Più carati”, spettacolo scritto da Gli omini in collaborazione con il drammaturgo Armando Pirozzi (Premio Ubu 2017 Miglior testo italiano con “Un quaderno per l’inverno”). La storia di tre amici, del ritrovamento casuale di un mucchio di soldi e di tutte le riflessioni e le dinamiche che questo fortuito evento porta con sé. Una “favola antica calata nel mondo contemporaneo. Un mondo che stravolge le favole”.

Il 24 e 25 marzo uno dei progetti più recenti della compagnia, “Il controllore”, terzo atto del Progetto T che nasceva alcuni anni fa per rilanciare attraverso spettacoli e performance la ferrovia Porrettana. Il progetto indaga la realtà delle stazioni e dei treni come luogo di vita, di lavoro, di passaggio, di storie. Dal primo anno alla stazione di Pistoia adesso il viaggio su strada ferrata scivola verso Bologna con questo nuovo spettacolo, in collaborazione con Emilia Romagna Teatro.

Martedì 20 e giovedì 22 marzo, alle ore 19, i possessori di biglietto o abbonamento per La famiglia Campione, Più carati o Il controllore o di “Box Gli Omini” possono partecipare alle Piacevoli Conversazioni con la compagnia nel salottino del Teatro Magnolfi. Visto il numero limitato di posti, è consigliata la prenotazione entro il giorno precedente scrivendo a [email protected] o telefonando al numero 0574 27683 (9,30 – 13).

INFORMAZIONI:

Box “Gli Omini”
3 spettacoli e 2 piacevoli conversazioni con Gli Omini: euro 30
Acquistabile on-line e in biglietteria

Biglietti: posto unico non numerato: 15 euro

Sono previste riduzioni.
Per info: www.metastasio.it
per acquistare il biglietto online: http://ticka.metastasio.it/

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.