MultisOnori è alla settima playlist: questa volta sono andato a cercare cose abbastanza particolari, ma nella ricerca che faccio ogni volta spero sempre di aprirvi porte ad altre stanze musicali.

Quando cerco musica, navigo a vista, spesso mi faccio trasporre dalle correnti, cercando di sospendere il giudizio critico.

ASCOLTA L’INTERA PLAYLIST SU SPOTIFY

1) J. Cole, pseudonimo di Jermaine Lamarr Cole (Francoforte sul Meno, 28 gennaio 1985), è un rapper e produttore discografico statunitense.

Artista speciale, mi piace molto la sua discografia, mi ricorda Mos Def, sia nel modo in cui affronta i brani, sia nel timbro vocale. Questa traccia sembra più un esperimento,a me piace sentire gli artisti che cercano, il resto del suo lavoro è molto più facile all’ascolto.

2) David Byrne (Dumbarton, 14 maggio 1952) è un musicista, compositore e produttore discografico statunitense di origine scozzese, fondatore e animatore dei Talking Heads. nel 2002 è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame.

Cosa devo aggiungere a un nome così? Niente, un gigante della musica, ha influenzato tutta la scena indie degli ultimi anni, se non mi credete, andate ad ascoltare i Talking Heads, sicuramente ci troverete i semi di quello che ascoltate oggi dagli Arcade Fire, Bon Iver, Vampire Weekend…e molti altri.

3) Francesco Motta, noto anche solo come Motta (Pisa, 10 ottobre 1986), è un cantautore e polistrumentista italiano.

Bellissimo questo ultimo singolo di Motta, mi è stato suggerito dalla redazione, e li ringrazio per questo suggerimento! Motta è un ragazzo in gamba,mi piace sia il suo lavoro musicale che il suo lavoro sulle parole.

4) Banfi è una band molto giovane di Londra.

Non sono riuscito a recuperare molte informazioni su questa band, ma mi è piaciuto molto questo loro brano, semplici, diretti, con una bellissima voce.

5) Rivière Noire, membri: Pascal Danaë, Orlando Morais, Jean Lamoot.

Meraviglioso questo progetto,molto molto raffinato.
Il Brasile che si fonde con l’Africa, due mondi estremamente diversi, lo sentirete proprio dalle differenze vocali. Sono questi i progetti che mi fanno impazzire, nella musica non esistono confini.

6) Samuel Umberto Romano, conosciuto semplicemente come Samuel (Torino, 7 marzo 1972), è un cantautore e chitarrista italiano. Alessandro Mannarino noto artisticamente anche solo come Mannarino (Roma, 23 agosto 1979) è un cantautore italiano.

Due artisti completamente su due pianeti lontani tra loro, si incontrano insieme nel Redbull recording studio, e cosa ne esce fuori?
Giudicate voi: a me sembra una figata pazzesca, la fusione dell’elettro pop e la canzone acustica d’autore. Beh, a me sembra molto ben riuscita questa fusione nucleare.

7) August Green è un artista svedese.

Non ho molte informazioni su questo artista, mi pare molto interessante però, un sound acustico e ricercato, in Svezia ce ne sono tanti artisti che fanno il suo genere, ma questo ragazzo mi pare molto forte.

8) Emanuelle Araújo (Salvador, 21 di giugno del 1976).

Emmanuelle è un attrice cantante, questo brano è un tipico chorinho Brasiliano, musica molto popolare in sud America. Mi piace moltissimo la cadenza ritmica tipica dei brasiliani, hanno proprio un modo diverso di intendere la musica.

9) The Touré-Raichel Collective è una band Malian cantante e chitarrista Vieux Farka Touré e Israeli cantante e pianista Idan Raichel. L’album di debutto della band è The Tel Aviv Session, was released on Cumbancha nel Marzo 2012.

Qui siamo propri in un altro universo musicale, l’Africa sembra sempre vivere un rapporto antico con la musica, è sempre evocativa, ha molto a che fare con l’anima e poco con il business

10) Jack White, nome d’arte di John Anthony Gillis (Detroit, 9 luglio 1975), è un cantante, polistrumentista, produttore discografico e attore statunitense. Sempre super Jack White, la ricerca nel sound è sempre all’estremo, crudo, violento e molto vero. È uscito tutto l’album, ma questo mi sembra il brano più riuscito.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.