sounds on friday 2018

Torna “Sounds on friday”, la rassegna musicale dedicata al jazz con la direzione artistica di Carlotta Vettori e ospitata al circolo “La Libertà” di Viaccia, via Pistoiese 659.

Quattro serate che avranno come tema conduttore le contaminazioni e le influenze afro e american black. Anche quest’anno, la manifestazione è realizzata con il contributo del Comune di Prato e la partnership con l’azienda di logistica Kostelia.

Tutti i concerti cominciano alle 22 e il costo del biglietto è di 8 euro.

Il programma

6 aprile – “Play Ellington”
Emanuele Parrini violino, Silvia Bolognesi contrabbasso, Andrea Melani batteria. Duke Ellington ha inventato il jazz orchestrale e composto un repertorio affascinante e straordinario. Questo ensemble è un omaggio alla meravigliosa musica del Duca e alla sua leggenda, da parte di tre tra i migliori protagonisti del jazz italiano contemporaneo.

13 aprile – “Rahsaan”
Marco Colonna sax baritono, clarinetto, clarinetto basso, flauto alto Eugenio Colombo sax alto, sax soprano, flauto Ettore Fioravanti batteria. Arriva da Roma un grandissimo trio, composto da autentici fuoriclasse del jazz italiano. ‘Rahsaan’ ripropone la musica visionaria e comunicativa del politrumentista Roland Kirk, artista spesso dimenticato il cui magistero brilla ancora per originalità. Un’occasione meravigliosa di lavorare sull’essenza musicale di questo gigante colpito duramente dalla critica che riduceva le sue intuizioni e la sua ricerca ad azioni circensi e che invece ha lasciato una musica ricca di spirito, forza e capace di energie che splendono di bellezza.

20 aprile – “Artetto”
Claudia Tellini voce Carlotta Vettori flauto Gianluca Belpassi chitarra Nicola Vernuccio contrabbasso. Il suono della tradizione non è mai stato così moderno. L’improvvisazione tipica del jazz si inserisce in un contesto di antiche melodie che hanno fatto parte della sua storia, ma forse non erano tra le più note. Ritornano le storie raccontate a ‘ fil di canto’, dove il testo contava quanto la musica e l’espressività accendeva di senso ogni nota e parola. Nello spettacolo si ascoltano brani originali, classici riadattati, songs e brani provenienti dal pop d’autore, con qualche perla della tradizione popolare europea e sudamericana. Il resto è passione, musicalità, affiatamento.

27 aprile – “NicoGoriSwing10tet”
Nico Gori clarinetto, direzione, arrangiamenti Michela Lombardi voce Jacopo Crudeli presentatore Renzo C. Telloli sax alto Moraldo Marcheschi sax tenore Tommaso Iacoviello tromba Silvio Bernardi trombone Mattia Donati chitarra e voce Piero Frassi piano Nino Pellegrini contrabbasso Vladimiro Carboni batteria. Lo Swing delle storiche big band di Benny Goodman, Count Basie e Duke Ellington per il finale in grande stile, come da tradizione al Sound on Friday, con una jazz band. Questa nuova produzione ideata da Nico Gori, eccellente clarinettista conosciuto in tutto il mondo, vede la partecipazione di alcuni giovani musicisti del territorio toscano alle prese con un repertorio ispirato alla tradizione swing degli anni ’30 e ’40. Arrangiamenti, sound e repertorio sono volti a recuperare quel rapporto tra musica, spettacolo e ballo proprio delle grandi orchestre jazz di quegli anni.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.