Avrò mai una pensione? L’Europa ci aiuta o ci danneggia? Chi paga il salvataggio delle banche? Capire come funziona l’economia è fondamentale se vogliamo comprendere i meccanismi che regolano i rapporti tra noi e lo Stato e prendere le giuste decisioni per la nostra famiglia e per il nostro futuro.

“Dieci cose da sapere sull’economia italiana” di Alan Friedman è un’opera scritta con un linguaggio comprensibile, lontano da quello degli addetti ai lavori, indispensabile per tutti coloro che non vogliono essere più strumentalizzati dagli imbonitori della politica. Numeri, cifre e statistiche reali per rispondere con la verità dei fatti a chi promette facili soluzioni, per controbattere ai politici che lanciano proclami e mentono su questioni importantissime: perché l’Italia non cresce più? Perché non crea più posti di lavoro? Perché gli italiani sono i più tassati d’Europa? Di quale politico italiano ci si può fidare di più? Quale futuro dobbiamo veramente aspettarci per il nostro Paese? .

“In questo libro – dice Alan Friedman – ho cercato di raccontare in modo semplice l’economia, un argomento che tocca le vite di tutti noi, spiegando come funzionano davvero le cose, dove stiamo andando e cosa possiamo fare per salvarci. Finché siamo in tempo”.

Questi saranno dunque gli argomenti al centro della conversazione di Alan Friedman con Stefano Coppini, prevista al Museo del Tessuto la sera di martedì 5 giugno, alle 21.15 (ingresso libero fino ad esaurimento di posti).

L’appuntamento con il celebre giornalista americano, esperto di cose italiane ed editorialista del “Wall Street Journal” e del “Financial Times”, chiude la XXIII edizione della rassegna Libri d’Italia, curata da Stefano Coppini per l’Assessorato alla Cultura del Comune di Prato in collaborazione con il Kiwanis Club Prato.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.