Era il gennaio del 2015 quando ci lasciava uno dei più grandi cantautori bluesman d’Italia: Pino Daniele. A cavallo degli anni settanta e ottanta è stato uno dei musicisti più innovativi del panorama italiano, miscelando la canzone in dialetto napoletano con sonorità che arrivavano dagli states.

Grande chitarrista, rinomato in mezzo mondo: tra le sue varie esibizioni dal vivo, annovera, inoltre, collaborazioni con artisti di fama internazionale come Pat Metheny, Eric Clapton, Chick Corea, Robert Randolph e Joe Bonamassa.

A tutta la carriera di Daniele è dedicata la serata di venerdì prossimo, 22 giugno, al Chiringuito 2.0 di Narnali dal titolo “E sona mo’”, un progetto omaggio che vede Marco Mori alla voce, Paolo Ceri alla chitarra, Giovanni Adani al basso, Giuseppe Turturiello alle tastiere e Claide Magrini alla batteria.

Non mancheranno i brani della grande carriera che hanno reso Daniele uno dei più grandi della musica italiana: “Je so pazzo”, “Yes i know my way”, “A me me piace o blues”, “Quando” e tanti altri.

La serata inizia alle ore 21,30 ed è a ingresso libero.

Come sempre il Chiringuito apre alle 18.00 per l’aperitivo, possibilità di rimanere a cena con taglieri, primi piatti, hamburger, schiacciate, ottime birre e cocktails.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.