Una storia tra liscio e rap, Italia e Africa, campagna e città. “Begin the Beguine” è il nuovo cortometraggio di John Snellinberg e sarà presentato all’anteprima della nuova edizione del Festival delle Colline, stasera – 1 luglio – a Ex Fabrica.

Una premiere e insieme una festa, rigorosamente a ingresso libero, dalle ore 21,30. Saranno presenti gli attori Makamba Culibaly, Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Grinta, Tony Reale e tutto il cast di “Begin the Beguine”.

La serata inaugura l’edizione 2018 del Festival e dopo la proiezione si continua con il cinematic funk di La Ponto Dj.

Coprodotto insieme a Il Cenacolo e al Festival delle Colline, “Begin the Beguine” racconta, in musica, un giorno nella vita di cinque personaggi: un giovane africano, un impresario di orchestre da ballo, un rapper italiano, una manager hip hop senza scrupoli ed un cantante di liscio.

Il tutto con il consueto stile di John Snellinberg, collettivo toscano attivo nella produzione di film, documentari e videoclip, abituato a mescolare generi diversi – questa volta il film “musicale”, la commedia ed insolite atmosfere noir – con uno sguardo ironico e disincantato sulla realtà.

Il cortometraggio sarà proiettato alle ore 22 e alle 24.

“Video ergo Sono” è il tema di Festival delle Colline 2018. Da sempre crocevia di forme diverse d’arte, il Festival celebra l’incontro tra musica e video, in tutte le sue declinazioni: cinema, clip, cortometraggi, ma anche sonorizzazioni, musicisti prestati al grande/piccolo schermo, cantautori lanciati da serie tv…

Fino al 3 agosto, Festival delle Colline 2018 coinvolgerà luoghi d’arte e cultura oltre a incantevoli spazi delle colline pratesi: le otto serate avranno come scenario la Villa Medicea, il parco del Bargo e la Chiesa di Bonistallo a Poggio a Caiano, il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, la Corte delle Sculture e la Ex-Fabrica a Prato, la secolare Rocca di Carmignano.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.