the veils

Domani, giovedì 12 luglio, all’anfiteatro del Centro Pecci sarà la volta dei The Veils, gruppo neozelandese capitanato da Finn Andrews. Biglietto a 10 euro, inizio 21,30, gruppo di apertura Dust & the Dukes.

I Veils nascono nel 2002 ed esplodono in tutto il mondo con il singolo “Lavinia” e con l’ album “The runaway found”.

Tre anni dopo arriva “Sun gangs”, terzo capitolo discografico della band pro­dotto da Graham Sutton. Nel 2013 sarà la volta del disco “Time stays, we go” e nel 2016 l’album “Total Depravity”. Registrato tra il Portogallo (Estudios Sa da Bandeira), Londra (Konk Studios), Los Angeles (Casa Lynch) e New York (nello studio di El-P), “Total Depravity” segna il ritorno della band con il produttore Adam “Atom” Greenspan e Nick Launay.

L’album dei The Veils vede la collaborazione del frontman Andrews con El-P dei Run The Jewels, in seguito ad un incontro casuale dei due in un bar a Los Angeles, incontro che si è poi trasformato in un rapporto di reciproca stima e collaborazione. Il giorno dopo, infatti, Finn ed El-P compongono insieme “Axolotl”, la prima traccia del disco.

Scritto e registrato nell’arco di due anni, “Total Depravity” è un disco dalle mille sfaccettature ed ogni brano è una storia popolata da stravaganti protagonisti. La copertina del disco è ad opera dell’artista italiano Nicola Samorì, noto per “sfigurare” e reinterpretare famose opere d’arte. Last but not least, Finn Andrews è nel cast dei nuovi episodi della famosissima serie TV di David Lynch, “Twin Peaks”, insieme ad altri musicisti tra cui Eddie Vedder, Trent Reznor, Sharon Van Etten e Sky Ferreira.

Ecco allora un breve riepilogo della loro carriera nella playlist selezionata da Pratosfera.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.