Tre giorni di gara per i quattro rioni di Carmignano: da venerdì 28 a domenica 30 settembre torna la Festa di San Michele, fra Palio dei Ciuchi e sfide a colpi di teatro. Il vincitore si aggiudicherà il trofeo raffigurante il patrono San Michele, offerto dall’Antica Osteria dei Mercanti.

San Michele, arcangelo per antonomasia, forse non sa che è diventato anche patrono di una sfida a colpi di teatro e palio di ciuchi: i quattro rioni del paese (Bianco, Verde, Giallo e Celeste) si sfideranno con sfilate a tema sul paese, che resteranno segrete fino alla serata di presentazione, realizzate con teatro, danza, cortei, musica e coreografie, e saranno giudicati da una giuria composta da cinque diversi esperti. Solo durante la giornata di domenica 30 saranno annunciati i vincitori.

Il vincitore si aggiudicherà, come da tradizione, il trofeo che raffigura il patrono San Michele, che quest’anno è stato scolpito in Val Gardena da Karl Demetz e dipinto da Caterina De Toni.

Le sfilate inizieranno venerdì 28 settembre alle 21, e continueranno sabato 29 con la stessa modalità: domenica 30 alle 15,30 si terranno le sfide finali, la proclamazione del vincitore da parte del sindaco e la sfilata dei figuranti.

Dopo ogni sfilata sarà la volta del Palio dei ciuchi: i quattro fantini dovranno compiere a pelo quattro giri della piazza e sfondare con le mani un cerchio di carta posto all’arrivo per poter dire di aver vinto, ma solo il fantino che a giudizio della giuria si sarà aggiudicato più punti porterà a casa il Palio.

Il biglietto d’ingresso è acquistabile direttamente sul posto al prezzo di 6 euro, o in prevendita mercoledì 26 settembre al Comune di Carmignano, al prezzo di 10 euro non comprensivi del biglietto, potrete comprare un posto in tribuna. I bambini sotto i 10 anni, figuranti e residenti in possesso di tessera, e gli accompagnatori dei figuranti minorenni e dei portatori di handicap potranno entrare gratuitamente. Sarà inoltre allestita una postazione specifica per i diversamente abili.

Per motivi di sicurezza non sarà consentito portare oggetti di vetro e lattine, e nei giorni della festa sarà organizzato un bus navetta gratuito con partenza dai parcheggi scambiatori di La Serra e Seano. Non sarà possibile raggiungere Carmignano in auto.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.