Firenze Libro Aperto

Torna dal 28 al 30 settembre Firenze Libro aperto, la seconda edizione della fiera del libro di Firenze, in programma alla Fortezza da Basso.

Nel 2017 la fiera ha assistito al passaggio di oltre 30 mila visitatori e coinvolto più di 200 case editrici; un bel successo a conferma della timida ripresa del settore editoriale italiano che già l’anno scorso faceva registrare un incremento del +2,5% (Dati Report Associazione Italiana Editori 2017).

Tema conduttore di quest’anno sono “i ponti”, quelli della conoscenza e della cultura, gli unici – come si legge nella presentazione della fiera – che riescono a cambiare tutto. I libri sono dunque mattoni e la lettura una chiave per comprendere la complessità del reale.

Quest’anno aumenta lo spazio espositivo – da 11 mila a 30 mila mq – oltre mille gli incontri e le conferenze in programma, circa 500 le case editrici che espongono. In fiera anche tanti grandi autori e ospiti, da Stefano Benni a Nanni Moretti, Diego Da Silva, Paolo Crepet, Roberto Vecchioni, Alicia Jimenez Bartlett per dirne alcuni.

La seconda edizione di Firenze Libro Aperto sarà caratterizzata da alcune importanti novità, difatti, questa sarà la prima occasione in cui gli autori potranno presentare e vendere direttamente i loro libri in una spazio dedicato del Festival, ossia, “Il cerchio degli artisti”. Gli autori non ancora pubblicati potranno invece trovare spazio alla Borsa degli Inediti, un incontro (il 27 settembre dalle 14 alle 17.30), in cui potranno presentare il proprio lavoro agli editori presenti.

Molti gli incontri sulla lingua italiana e sul tema della parola, alcuni dei quali curati direttamente dall’Accademia della Crusca e della Società Dantesca italiana. Numerosi i reading, anche musicali, e gli spettacoli per permettere un approccio diverso alla lettura, tra cui quello di Nanni Moretti. In programma anche la presentazione dei 15 migliori progetti di avvicinamento alla lettura per i ragazzi portati avanti dalle Biblioteche toscane.

Firenze Libro Aperto è anche grande Musica con l’intero piano inferiore del Padiglione Spadolini (12 mila metri quadri) adibito a palcoscenico. Si esibitanno Tricarico, Vecchioni, Motta, inaugura il 27 settembre Stefano Bollani. Dopo i concerti, inclusi nel biglietto di ingresso della fiera, musica e dj set fino a tarda notte. 

Biglietti con costi assolutamente accessibili: 7 euro il venerdì (perchè si inizia alle 13), 10 euro il sabato e la domenica. 20 euro l’abbonamento per tre giorni

Per tutte le informazioni e il programma: www.firenzelibroaperto.it

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.