Sabato 13 e domenica 14 ottobre tornano le Giornate FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano) d’autunno, con percorsi di trekking e visite al Museo Materia di Cantagallo.

L’acqua, risorsa essenziale e Il Bisenzio, la storia e la città di Prato: questi i nomi delle due Giornate FAI d’autunno che copriranno tutto il prossimo fine settimana, fra vallata e comune di Prato. Per due giorni sarà possibile scoprire le bellezze poco conosciute di luoghi solitamente non visitabili o poco valorizzati seguendo il tema dell’acqua, fra Museo Materia e il fiume Bisenzio: verranno infatti visitati luoghi di archeologia industriale per capire quanto l’acqua e il fiume siano stato fondamentali nello sviluppo della città.

Salvo dove indicato diversamente gli appuntamenti sono aperti a tutti e iscriversi non sarà necessario, mentre per le visite al Museo Materia consigliamo di comunicare l’intenzione a partecipare scrivendo a [email protected].

Ecco il programma

Sabato 13 ottobre

Ore 10, Museo del Tessuto
Conferenza “L’acqua, risorsa essenziale per l’umanità. Il Bisenzio e la città.” A seguire proiezione di Acqua per il FAI.

Ore 14 – 18: Apertura Museo Materia

Ore 14,30: Trekking urbano lungo il Bisenzio
Ritrovo in piazza Ciardi, durata circa tre ore fino al Cavalciotto, Gorone e Gualchiera di Coiano e del loro sisitema di chiuse medievali, che rischia adesso di cadere nell’abbandono.

Domenica 14 ottobre

Ore 10: Trekking bisenzio – Rocca di Cerbaia
Ritrovo presso il ponte della Rocca, durata circa tre ore.  Passeggiata fra storia e natura.

Ore 16,30: visita guidata al Museo Materia riservata per soci FAI 
Apertura a cura di: Delegazione Fai Prato – Gruppo Giovani. Il Museo si trova in Via Mulino di Colle, 14 in località Usella

Per maggiori informazioni potete visitare i siti www.giornatefai.itwww.fondoambiente.it; chiamare il numero 02467615399 o scrivere a [email protected]

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.