Due giorni ricchi di appuntamenti per tutte le età nelle biblioteche di Prato, sabato 13 e domenica 14 ottobre.
Ecco tutto il programma.

Sabato 13 ottobre

Ore 10: Un incontro inaspettato – Biblioteca Prato Nord
Secondo appuntamento con Facciamo pace?, ciclo di letture a una di Cecilia Fabbri per bambini dai 3 agli 8 anni su amicizia, condivisione e incontro accompagnate da laboratori o attività ludiche. E’ necessario un accompagnatore adulto. La biblioteca sarà inoltre aperta in via straordinaria dalle 15,30 alle 18,30.

Ore 10: Arrivano i mostri – Biblioteca Prato Ovest
Letture animate a cura di Barbara Conti per bambini dai 3 agli 8 anni su buffi mostri e le loro storie, seguite dal laboratori creativi. E’ necessario un accompagnatore adulto.

Ore 16: Incursioni dei classici – Biblioteca Prato Ovest
Primo appuntamento del ciclo con Mario Pietramala, un’incursione fra le pagine di letteratura e poesia che hanno fatto la storia che rievocano stati d’animo e atmosfere che l’autore ha tradotto in parole tramite la lettura espressiva. In programma Odissea: il viaggio dell’uomo verso l’Oltre.

Ore 16,30: Fumetti news! – Biblioteca Lazzerini
Tre appuntamenti con la lettura animata di un testo e, a seguire un laboratorio di fumetto con Alessandro Santi per i ragazzi dai 10 ai 14 anni circa. In programma, Sangue dal naso ed altre avventure da un testo di Nadia Budde.

Domenica 14 ottobre

Ore 16, 30: Laboratori della creatività – Biblioteca Lazzerini
Letture espressive e raconti multilingue presentati a più voci per consentire anche ai genitori e ai bambini stranieri di sentire la storia nella loro lingua madre. In programma, Keeping up with cheetah, da un testo di Lindsay Camp. Lettura in lingua mandarino/inglese, cui seguirà un piccolo laboratorio di manualità.

Dal primo ottobre, inoltre, la Biblioteca Prato Ovest ospita Galciana: un paese una storia: fotografie in libertà, un invito ai cittadini a documentare caratteristiche e peculiarità di Galciana a soggetto libero, fra paesaggi, scorci, architetture e interni. Ogni partecipante potrà consegnare massimo due fotografie in formato 20×30, che saranno esposte al pubblico e successivamente in parte archiviate e in parte esposte permanentemente nella nuova sala lettura. Il tempo massimo di consegna è fissato al primo dicembre.