I Miserabili di Victor Hugo tornano a nuova vita con il riadattamento di Luca Doninelli per la regia di Franco Però, da giovedì 15 a domenica 18 novembre al Teatro Metastasio di Prato.

Un’opera d’eccezione, quella di Victor Hugo, portata in teatro con un protagonista d’eccezione: Jean Valjean sarà infatti interpretato, negli spettacoli feriali delle 20,45, il sabato alle 19,30 e la domenica alle 16,30, da Franco Branciaroli, autore e regista teatrale che ha lavorato fra tutti, con Carmelo Bene alternandosi sul palco come Faust e come Mefistofele e col regista Tinto Brass.

I Miserabili porta in scena il sacro, la storia, l’amore, la ribellione e l’ingiustizia sociale: dalla condanna inappellabile per il furto di un pezzo di pane alla rivoluzione francese, I Miserabili rappresentano anche il presente del mondo, il gap sempre più distante fra i poveri e i ricchi, le ingiustizie e la giustizia. L’opera di Victor Hugo continua ad essere moderna, pur essendo stata pubblicata nel 1862.

In scena, assieme a Franco Branciaroli un insieme di ottimi attori spesso impegnati in più ruoli: Alessandro Albertin, Silvia Altrui, Filippo Borghi, Romina Colbasso, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Riccardo Maranzana, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo. La scenografia, firmata da Domenico Franchi, è dominata da tre elementi in movimento continuo, fra mutamenti di scena e di sfondo.

Per la replica di domenica 18 novembre sarà possibile prenotare il servizio babysitting per i bambini dai 5 ai 10 anni, attivo gratuitamente per i possessori di biglietto o abbonamento per lo spettacolo. La prenotazione al servizio è obbligatoria entro venerdì 16 novembre scrivendo a [email protected] o chiamando il numero 057427683 dal lunedì al venerdì.

Prezzo del biglietto, da 8 a 26 euro.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.