Una nuova rete ciclopedonale per favorire la mobilità sostenibile:  il nuovo investimento previsto dall’Accordo di programma fra Regione Toscana e i Comuni di Firenze, Prato, Poggio a Caiano, Carmignano, Sesto Fiorentino, Calenzano, Campi Bisenzio, Signa, la Città metropolitana di Firenze e la Provincia di Prato è di quasi 7 milioni di euro in tre anni, per l’integrazione con i percorsi già realizzati, o in corso di realizzazione, di una nuova rete che arriverà così a 38 chilometri.

Entrando nel dettaglio: la Regione Toscana si è impegnata a cofinanziare interventi dal valore totale di 6.803.271,03, coperti dalle risorse POR FESR 2014-2020 (Programma operativo regionale del fondo europeo di sviluppo regionale), mentre i comuni beneficiari, la Città metropolitana e la Provincia di Prato si sono impegnati a partecipare con cofinanziamenti dove previsto, per portare a termine i lavori entro il 31 dicembre 2021 e rendicontarli entro il 30 ottobre 2022. Agli enti locali spetterà inoltre l’onere della gestione e manutenzione dei percorsi ciclopedonali una volta entrati in funzione.

I quasi 7 milioni investiti si aggiungono agli investimenti precedenti, arrivando a un totale di 13 milioni di euro impiegati da parte della Regione: la nuova Ciclopista della Piana consentirà di poter attraversare in bicicletta il Parco della Piana, oltre che a piedi, e favorirà gli spostamenti quotidiani verso il lavoro o le scuole. Il nuovo sistema ciclopedonale sarà raccordato alla ciclostrada a quattro corsie che esiste già fra Prato e Firenze, con l’intento di diminuire il traffico automobilistico privato e aumentare la qualità dell’aria e la sicurezza stradale e avrà anche, secondo gli studi effettuati, un impatto positivo sul turismo sostenibile.

Ecco gli interventi che saranno finanziati:

Comuni di Poggio a Caiano/Carmignano: realizzazione di un ponte ciclabile sul torrente Furba (contributo di 191.686 Euro su un totale di 317.123)

Comune di Carmignano: realizzazione di una pista ciclabile sul torrente Ombrone, con raccordo sulla Sp9 per collegamento alla “via degli Etruschi”, (contributo di 113.319 euro su un totale di 141.649 – per uno sviluppo di 1.38 km)

Comune di Calenzano: completamento di una pista ciclabile urbana tra la stazione ferroviaria e l’area sportiva della “Fogliaia” in via di Prato (contributo di 470.000 euro su un totale di 587.500 – lunghezza km 1.10 ), di piste per la mobilità ciclabile in via Pertini (contributo di 206.872 euro su un totale di 258.590 – lunghezza km 0.59), in via dei Tigli (contributo di 143.080 euro su un totale di 178.850 – lunghezza km 0.65), in via del Pratignone (contributo di 113.200 euro su un totale di 141.500 – lunghezza km 0.59) e in via del Lavoro(contributo di 109.218 euro su un totale di 169.400 – lunghezza km 0.30)

Comune di Sesto fiorentino: dotazione di attrezzature funzionali per la sosta in prossimità della Biblioteca Ernesto ragionieri (contributo di 47.064 euro su un totale di 58.830), realizzazione del percorso ciclo pedonale di collegamento tra la stazione ferroviaria ed il percorso ciclopedonale di viale Ariosto (contributo di 142.759 euro su un totale di 178.448 – lunghezza km 0.59) e collegamento direttrice nord-sud, dal parco dell’Oliveta a viale Ariosto (contributo di 248.017 euro su un totale di 310.022 – lunghezza km 0,94)

Comune di Prato: itinerario pratese dei percorsi ciclopedonali della Piana fiorentina parte terminale della “superstrada ciclabile” Firenze – Prato (contributo di euro 1.416.800 su un totale di 1.771.000 – lunghezza km 2,85)

Comune di Firenze: nuovo collegamento ciclabile tra via Perfetti Ricasoli e viale XI Agosto (contributo di 132.320 euro su un totale di 165.400 – lunghezza km 0,19)

Città metropolitana di Firenze: realizzazione di una ‘superstrada ciclabile’ di collegamento tra la città di Firenze e quella di Prato – lotti 1, 2 e 7 – (contributo di 3.468.933 euro su un totale di 4.336.168 – lunghezza km 6,95).

L’accordo comprende inoltre 10 progetti di piste ciclabili già finanziati con risorse regionali pari a 6.445.376,87 euro, che interesseranno i Comuni di Signa e Campi e la Provincia di Prato.

Il costo complessivo di tutti questi interventi, fra nuovi tratti e ciclopiste precedenti messe a sistema, è di poco superiore a 17 milioni di euro, a fronte di un contributo pubblico regionale e POR pari a 13.248.647 euro.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.