Ai Frari delle logge la sera arriva la cicchetteria. I “cicchetti” sono il classico stuzzichino veneziano – a base di carne o pesce -, un boccone legato alla tradizione divenuto di gran moda per una serata di condivisione tra amici.

Da questa settimana il locale di piazza del Comune proporrà una nuova formula serale con la quale si potrà fare un aperitivo o una cena scegliendo tra una ventina di proposte realizzate dal nuovo chef Cesare Erriu, che sul suo curriculum vanta svariate collaborazioni con hotel cinque stelle lusso.

“In un momento – raccontano i proprietari dei Frari delle Logge – in cui nel centro storico l’aperitivo è diventato un appuntamento importante, abbiamo deciso di rinnovarci e alzare il livello della proposta, dopo averlo già fatto per quanto riguarda i cocktail e la pasticceria”. 

Rimarranno invariate le proposte della mattina – colazioni e brunch – e anche quelle del punto pranzo, la sera invece si potrà scegliere tra carpaccio caldo, tagliolini al bolgheri, ravioli di galleria, scottata di manzo, filetto di tonno, ma anche proposte per vegetariani e vegani. Il tutto da abbinare con un buon calice di vino o una serie di “cocktail alimentari”: “siamo i primi su Prato a testare questa nuova proposta, cocktail che alla base hanno estratti a base di frutta e verdura”.

I Frari si sono aggiudicati la gestione del Caffè delle Logge due anni fa. Da quel momento hanno impostato il locale con una prospettiva di caffè internazionale cercando così di dare spazio a tutti i campi della ristorazione come in un hotel: colazione, pranzo, brunch, merende, aperitivo, cena ristorante e cocktail. 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.