Il cinema Pecci per tutto il mese di gennaio propone i migliori film che sono usciti nelle sale durante l’anno appena concluso. “Extreme Visionary” è una rassegna che propone cinque pellicole “per una prospettiva che ci desse la possibilità sia di mostrarvi film sovente assenti nella maggior parte delle classifiche, sia opere che di solito non incontrano il gusto più tradizionale dello spettatore dei cinema d’essai”.

La programmazione e le presentazioni da parte del Centro Pecci.

DOGMAN
(Ita-Fra, 2018; 100’) di Matteo Garrone
giovedì 10 gennaio ore 21.15 (in programma fino al 16/01)

“Miglior film italiano dell’anno dal regista di punta del nostro cinema, Dogman trasforma un fatto di cronaca realmente accaduto nella periferia romana di fine anni Ottanta in una fiaba nerissima e struggente sulla cattiveria e sopraffazione umane, nonché sulla rivincita dei più deboli e apparentemente indifesi contro gli orchi che popolano da sempre i nostri incubi. Capolavoro”.

GHOSTLAND – LA CASA DELLE BAMBOLE
(Fra-Can, 2018; 91′; vers.orig.sott) di Pascal Laugier
giovedì 17 gennaio ore 21.15 (in programma fino al 23/01)

“Autore del cult Martyrs, film horror che ha lasciato un segno indelebile nella storia del genere delle ultime decadi, Laugier torna a girare lontano da Hollywood con un budget ridotto ed il risultato è di nuovo grandioso. La paura in Laugier è che la sofferenza possa durare all’infinito. La morte è una liberazione. Per una cinefila consapevole, quindi non per tutti”.

THE KILLING OF A SACRED DEER – IL SACRIFICIO DEL CERVO SACRO
(Gbr-Usa, 2017; 109′; vers.orig.sott) di Yorgos Lanthimos
giovedì 24/01 ore 21.15 (in programma fino al 30/01)

“Lanthimos lo possiamo certamente annoverare tra i fenomeni del nuovo cinema europeo. Qua siamo di fronte ad un dramma a tinte horror che dimostra ancora una volta il talento visionario e formalista del regista greco. La maledizione che colpisce la famiglia protagonista è inquietante, angosciante, ma si è continuamente risollevati dalla forza straordinaria delle immagini. Merce rara.”

REVENGE
(Usa, 2017; 108′; vers.orig.sott) di Coralie Fargeat
giovedì 31 gennaio ore 21.15 (in programma fino al 6 febbraio)

“Rape&Revenge movie al fulmicotone che richiama un femminismo exploitation degno della coppia Russ Meyer-Tura Satana, è il trionfo della straordinaria protagonista Matilda Lutz che si mette alla caccia dei cattivi come un’eroina dei fumetti. E’ un divertimento iperviolento ma la furia non è solo nel personaggio di Jen perché la regista, all’esordio nel lungometraggio, ci regala momenti di grandissimo Cinema. Finale catartico”.

MEKTOUB, MY LOVE – CANTO UNO
(Fra, 2017; 180’; vers.orig.sott) di Abdellatif Kechiche
giovedì 07 febbraio ore 21.15 (in programma fino al 13 febbraio)

“Il regista de La vita di Adele torna con un film ancora più estremo sull’egemonia dei sensi nei rapporti interpersonali. Amin, giovane fotografo e sceneggiatore, spia (in apertura, la più bella scena di sesso dell’anno), guarda e osserva l’attrazione tra i corpi di amici e coetanei intorno a lui in una mise en abyme dello sguardo del regista. Tripudio dionisiaco di primi piani di bocche, ombelichi, seni, spalle e natiche, è uno straordinario inno alla Bellezza. Per noi è in assoluto uno dei migliori film dell’anno”.

Orari e programmazione dettagliata su www.centropecci.it

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.