La bisbetica domata. Regia di Andrea Chiodi. Produzione Luganoinscena. Foto ©Masiar Pasquali

La bisbetica domata, con Tindaro Granata nel ruolo di Caterina, arriva al Teatro Metastasio da giovedì 21 a domenica 24 Febbraio

Per la regia di Andrea Chiodi, con traduzione e adattamento di Angela Demattè, arriva al Teatro Metastasio La bisbetica domata di Shakespeare, uno dei suoi primi lavori. Ritenuta da molti scorretta, misogina e in contrasto coi valori della nostra società, ne La bisbetica domata l’amore non è amore, ma interesse, e la finzione è l’ingrediente principale della vicenda.

La storia è nota: un gruppo di ricchi signori, per far credere a un ubriacone di essere un gran signore e di aver vissuto in sogno la sua vita precedente, orchestrano la storia di Caterina, scontrosissima, trasformata in sposa docile da Petruccio, sposata per la dote e ammaestrata secondo la sua volontà. Il cast, come nel teatro elisabettiano del travestimento, è tutto al maschile: Tindaro Granata fa infatti la parte di Caterina, Angelo Di Genio è Petruccio, e ci sono Ugo Fiore, Christian La Rosa, Walter Rizzuto, Rocco Schira e Massimiliano Zampetti a completare la rosa degli attori.

Orari.
Giorni feriali ore 20,45; sabato ore 19,30; domenica ore 16,30.
Biglietti dagli 8 ai 26 euro.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.