Per celebrare Bernardo Bertolucci il Mabuse Cineclub porta al Terminale (martedì 16 alle 21,30) la copia restaurata in 4k del primo atto di “Novecento”, pellicola del 1975 interpretata da Robert De Niro, Gerard Depardieu, Dominique Sanda, Burt Lancaster, Donald Sutherland, Alida Valli, Sterling Hayden, Stefania Sandrelli.

La proiezione fa parte della rassegna “Dalla via Emilia a Hollywood” dedicata al regista scomparso nel 2018.

Bertolucci, si legge nella nota, “è una figura fondamentale per l’intero panorama cinematografico europeo ed americano, capace di raccogliere e di tradurre l’eredità pasoliniana in uno stile del tutto personale, già all’inizio degli anni ’70: un linguaggio mai visto prima che affascinerà un’intera generazione di registi e autori d’oltreoceano e andrà a influenzare tutta la cosiddetta corrente della “New Hollywood”. Ma Bertolucci è stato anche (e continua ad essere) forse il regista più divisivo della nostra Storia recente: gli scandali legati alle presunte oscenità e alle forti prese di posizione politiche presenti in molti dei suoi film (in particolare Ultimo tango a Parigi e Novecento), dopo le condanne e i sequestri iniziali da parte della censura italiana, non hanno mai smesso di placarsi ed è ancora particolarmente in voga una narrativa accusatoria nei suoi confronti, del tutto fuori contesto e priva di alcun fondamento”.


Intero: 6 euro. Ridotti (Abbonati Teatro Metastasio e Monash University): 5 euro. Ingresso riservato ai possessori di tessera associativa 2019: 1 euro.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.