david riondino

David Riondino torna al Politeama con il suo ultimo recital, “Fermata Provvisoria”. Mercoledì 27 ottobre alle 21 il musicista, comico e narratore fiorentino salirà sul palco pratese per un recital in cui, si legge nella presentazione, “raccoglie il suo repertorio di narratore, cantautore e autore, costruito con il materiale tratto dalle sue apparizioni in tv, in radio e dalle pubblicazioni editoriali e musicali. Le parole si legano alle musica per ricostruire sotto forma di ballate, poemetti e aneddoti la storia degli eventi grandi e piccoli, pubblici e privati, che hanno segnato uno spartiacque fra la fine di un secolo e l’inizio di quello nuovo. Canti e versi per rappresentare lo spirito dei nostri tempi – conclude la nota – racchiuso nel titolo Fermata provvisoria che diventa così metafora del continuo smarrimento al quale siamo sottoposti continuamente”.

“Fermata provvisoria” di David Riondino è il secondo appuntamento della rassegna Toscanacc*, una delle novità della stagione 2021-2022 del Politeama.

“Nel suo cassetto dei ricordi (di Riondino ndr) il Politeama ha un posto speciale – racconta la presentazione – Era il 2002, a cavallo delle feste di Natale: fu un successo la Cantata dei pastori immobili, commissionata a David Riondino con tutto il gruppo formato da Stefano Bollani, Petra Magoni, Monica Demuru, Paolo Benvegnù e Mauro Mengali”.

Articolo PrecedenteDove attivare lo Spid a Prato
Prossimo ArticoloViaggio nel cuore della città di Prato