Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Narnali Festival: cinque giorni di eventi ricordando Nuti

Giugno 12 @ 21:00 Giugno 16 @ 17:00

C’è la “ballata per Margherita Hack” di Ginevra di Marco, il concerto dei Legno, l’arrivo a Prato del comico Marco Del Noce e una grande festa nella giornata inaugurale. È il Narnali Festival che dal 12 al 16 giugno animerà il giardino del Colibrì in via Pasubio.

Non è un caso che il Narnali Festival cominci proprio il 12 giugno. Lo stesso giorno del 2023 se ne andava infatti Francesco Nuti e nel primo anniversario della scomparsa il Circolo Renzo Grassi di Narnali lo vuole ricordare con cinque giorni di spettacoli, concerti ed eventi.

A cominciare dalla festa della serata inaugurale del 12 cui, si legge nella nota, “parteciperanno amici e artisti di Francesco Nuti, in una girandola di live, interventi, ricordi. Attenzione, non sarà una commemorazione, ma una festa intrisa di quello spirito disincantato, allegro e furbesco che aleggia da sempre a Narnali e che ha contribuito a forgiare il carattere e lo stile di Nuti. Ritroveremo le musiche, gli attori e le comparse dei suoi film, magari in quella stessa sala da biliardo del circolo che adesso porta il suo nome e che è stata d’ispirazione per alcuni film”.

Giovedì 13 giugno, sempre al Circolo Renzo Grassi, spazio alla raffinate note di Ginevra Di Marco, interprete e autrice di una musica che attraversa mondi e generi diversi, abbracciando la cultura popolare e il miglior cantautorato, in un continuo scambio sonoro e umano. “Ballata per Margherita Hack” è la serata che proporrà in ricordo della grande scienziata, con cui Ginevra ha realizzato numerosi spettacoli, un progetto immortalato anche nel libro/dvd  “L’anima della terra vista dalle stelle”. Con Ginevra, sul palco, Francesco Magnelli al pianoforte e magnellophoni e Andrea Salvadori alla chitarra classica e sound elettronico”.

Venerdì 14 giugno arrivano i Legno. Legno è il duo toscano che spopola sul web, in radio e dal vivo. E che venerdì 14 giugno approda al Narnali Festival a pochi mesi dall’uscita del nuovo singolo “Str*nzo”. Nessuno sa chi siano, i Legno si presentano con il volto coperto da stravaganti scatole e si fanno chiamare Legno triste e Legno felice. Hanno all’attivo tre album e una sfilza di singoli da alta classifica come “Affogare”, “Spaccotutto”, “Febbraio”. La loro musica attinge all’it-pop, al cantautorato e all’indie e tornano nella loro Toscana dopo un trionfale tour estivo, sull’onda del nuovo disco “Lato B”.

Sabato 15 giugno si passa al… culturale: il pretesto è Italia-Albania, prima partita degli azzurri agli Europei di calcio. Ma lo spettacolo non viene solo dal grande schermo. A fare da contorno – e qualcosa di più – è il pathos pratese doc del Circolo Renzo Grassi. Dopo il match, ottima musica 80/90 e drink d’autore”.

Domenica 16 giugno chiude il festival Marco Della Noce. “L’indomito meccanico dei “Bocs Ferari” e molto altro. Personaggi che l’attore e comico ripercorrerà in questo spettacolo in cui scorrono 25 anni di carriera. E di vita. Ad accompagnarlo saranno Larsen e la sua vita andata “in fumo”, il capitano dei Nocs che lo segue come un’ombra… Affascina di questo recital la semplicità del gesto. Marco entra ed esce dal mondo e dalla vita dei suoi personaggi, attraverso un unico elemento, sia esso un gilet o un passamontagna o qualcos’altro. Evento nell’ambito e con il sostegno di Prato Estate 2024.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero, ad eccezione dei concerti di Ginevra Di Marco e Legno (ingresso 10 euro, prevendite su Exceed, sito e app). Info tel. 370 3017013

€10

Circolo Renzo Grassi

Colibrì

via Pasubio 23
Prato, 59100