Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Una rassegna da brividi al Centro Pecci

Giugno 6 @ 21:00 Giugno 28 @ 21:00

Per tutto il mese di giugno al Centro Pecci torna la rassegna Cinebrividi. “Il programma – spiega la presentazione – sarà composto da quattro film italiani tra i migliori di questa stagione, alcuni già usciti, altri inediti o quasi, con ospiti i registi a presentare le loro opere e ad incontrare il pubblico. Prima di ogni film italiano sarà proiettato un cortometraggio di genere a cura di Francesco Belliti, critico cinematografico della rivista Nocturno. Infine, per tutto il mese gli spettatori potranno apprezzare due film internazionali: il primo è la versione rimasterizzata in 4K di “Donnie Darko”, di Richard Kelly, un film di culto che torna in sala dopo oltre venti anni, il secondo “Vermines” di Sébastien Vanicek. è un interessantissimo film franco-marocchino, in concorso al Festival di Venezia 2023 nella sezione Settimana Internazionale della Critica. CineBrividi è organizzato in collaborazione con Mabuse Cineclub.

Giovedì 6 giugno – ore 21

Mimì – Il principe delle tenebre (Italia, 2023; 103′) di Brando De Sica, con Domenico Cuomo, Sara Ciocca, Mimmo Borrelli

Sarà presente il regista Brando De Sica che incontrerà il pubblico presente in sala. Prima del film sarà proiettato il cortometraggio “Asiago Kills” di Cristian Tomassini.

“Mimì è orfano e vive da quando ha dodici anni con Nando, che lo considera un figlio e gli ha dato un lavoro come pizzaiolo nel suo ristorante. La timidezza e la malformazione ai piedi che lo accompagna da sempre lo rendono bersaglio di angherie, in particolare del losco Bastianello e della sua gang, al seguito della quale un giorno Mimì scorge Carmilla. La ragazza dice di essere la figlia di una principessa rumena e Mimì si farà incantare dalla sua passione per il conte Dracula”.

Asiago Kills (Italia, 2020; 10′) di Cristian Tomassini, con  con Angelo Zampieri e Ivan Di Noia

“Mentre un maniaco omicida sta seminando panico e morte per le strade dell’altopiano di Asiago, due sconosciuti si ritrovano faccia a faccia. Chi sono, perché sono proprio lì e cosa stanno cercando di nascondere? Vincitore del premio come miglior cortometraggio all’edizione 2021 di Visioni Notturne, ha raccolto anche tante selezioni e ulteriori riconoscimenti presso diversi festival italiani ed internazionali”.

Venerdì 7 giugno

Donnie Darko (Usa, 2001; 108′; v. or. sott. it.) di Richard Kelly, con Jake Gyllenhaal, Noah Wyle, Drew Barrymore, Patrick Swayze. Versione rimasterizzata 4K

Donnie Darko, un adolescente americano, durante una sortita notturna in preda a un attacco di sonnambulismo, si imbatte in Frank, un coniglio gigante che gli predice la fine del mondo. Ovviamente ‘Frank’ non è altro che una visione di Donnie, ma quando il ragazzo torna a casa scopre che la sua camera è stata devastata da un motore di aereo caduto dal cielo. Mentre Donnie, con l’aiuto di Frank, cerca di indagare come mai sia scampato alla morte, accadono altri strani fenomeni che minacciano la vita delle persone a lui care…

Venerdì 14 giugno – ore 21

La guerra del Tiburtino III (Italia, 2023; 91′) di Luna Gualano, con Antonio Bannò, Sveva Mariani, Paolo Calabresi

Sarà presente la regista Luna Gualano che incontrerà il pubblico presente in sala. Prima del film sarà proiettato il cortometraggio “Ivi Elv” di Luigi Scarpa.

“Al Tiburtino III, nell’estrema periferia romana, un piccolo meteorite cade dal cielo e viene raccolto da Leonardo De Sanctis, il padre di Pinna, uno spacciatore del posto. Nei giorni successivi, quasi tutti gli abitanti del quartiere iniziano a comportarsi in modo strano, alzando delle vere e proprie barricate attorno al loro territorio. Pinna decide di indagare sul fenomeno insieme ai suoi amici e a Lavina Conte, famosa fashion blogger rimasta intrappolata suo malgrado nel quartiere. Gli alieni, partendo dal Tiburtino III, sono intenzionati a conquistare il mondo. A Pinna e al suo improbabile gruppo, il compito di salvarlo”.

Ivi Elv (Italia, 2022; 12′) di Luigi Scarpa, con Ilaria Monfardini e Corrado Bega

“In un monastero in stato di apparente abbandono, un uomo cerca di fuggire da una presenza che lo insegue e probabilmente dai peccati del passato in un crescendo di tensione e paura. Vincitore del premio della giuria di Visioni Notturne e di tanti altri premi presso festival di genere internazionali”.

Giovedì 20 giugno – ore 21

The Complex Forms (Italia, 2023; 74′) di Fabio D’Orta, con David White, Michele Venni, Cesare Bonomelli

Sarà presente il regista Fabio D’Orta che incontrerà il pubblico presente in sala. Prima del film sarà proiettato il cortometraggio “Juggernaut” di Emanuele e Daniele Ricci

“Esiste un’antica villa dove persone disperate hanno l’occasione di risollevare le loro sorti vendendo il proprio corpo a misteriose entità in cambio di denaro. Quando dal profondo bosco che circonda la villa emergono le enormi e secolari creature, una serie di strani e sinistri eventi spingono tre improbabili ospiti a unirsi per tentare una fuga disperata”.

Juggernaut (Italia, 2023; 20′) di Emanuele e Daniele Ricci, con Eugenio Krilov

“Un cavaliere solitario intraprende un viaggio per riprendersi ciò che gli è stato strappato via. Per farlo si addentrerà sempre di più nell’oscurità, alla ricerca di un luogo dove anche la morte può essere ingannata e sconfitta. Un cortometraggio che sta raccogliendo grandi risultati in diversi festival di genere. È stato premiato all’Horrorfest, all’HorrorHound, al PanicFest e al FilmQuest”.

21 giugno – ore 21

Vermin – Vermines (Francia-Marocco, 2023; 103′; vers. it.) di Sébastien Vanicek, con Finnegan Oldfield, Sofia Lesaffre, Jérôme Niel 

Miglior film e Miglior regia nella sezione Horror del Fantastic Fest 2023 di Austin (Usa). È un film con tanti ragni e l’autore dell’articolo non ce la fa nemmeno a riassumerne la trama.

28 giugno – ore 21

Resvrgis (Italia, 2023; 90′) di Francesco Carnesecchi, con Ludovica Martino, Beatrice Fiorentini, Blu Yoshimi

Sarà presente il regista Francesco Carnesecchi che incontrerà il pubblico. Prima del film sarà proiettato il cortometraggio “At the mountains of madness” di Francesco Santoro

“Dopo due anni di prigione, Sara torna a casa giusto in tempo per trascorrere le vacanze con la sua famiglia. Annoiata e stanca dell’ipocrisia dei genitori, si rifugia nell’amicizia di Gaia, che la invita a partecipare alla caccia al cinghiale che il fidanzato Geppi e il fratello Rino hanno organizzato come ogni Pasqua. Non avendo alternative migliori Sara accetta l’invito, ma scopre che oltre a lei ci sarà anche Miriam – la sua ex fidanzata – insieme alla sua nuova compagna, Tea. Qualcosa di oscuro, tuttavia, li attende in montagna”.

At the mountains of madness (Italia, 2022; 14′) di Francesco Santoro, con Daniel De Rossi, Daniele Messina e Marco Tè 

“Tratto da uno dei capolavori di H.P. Lovecraft, mette al centro del racconto due esploratori alla ricerca del loro capo-spedizione misteriosamente scomparso. La missione, però, li farà lentamente scivolare nella pazzia. Dopo aver vinto il premio dello staff di Visioni Notturne, si è poi aggiudicato quello di miglior corto all’H.P. Lovecraft Film Festival”.

€8

Centro Pecci

0574 5317

Visualizza il sito dell'Organizzatore

Centro Pecci

Viale della Repubblica 277
Prato, 59100 Italia