Prato: “Diario di una casalinga serba” al Teatro Magnolfi

Al Teatro Magnolfi arriva "Diario di una casalinga serba": storia di una donna da Tito e Milosevic, storia di un'intera generazione.

0
Condividi

Al Teatro Magnolfi arriva “Diario di una casalinga serba”, monologo tratto dall’omonimo romanzo di Mirjana Bobic Mojsilovic e portato in scena da Ksenija Martinovic per la regia di Fiona Sansone (venerdì 21 aprile ore 20,45, sabato 19,30 e domenica ore 16,30).

 

Il monologo, spiega la nota, “racconta la storia di Andjelka, una giovane donna che attraversa la sua infanzia nella Jugoslavia di Tito e si ritrova adolescente nella Serbia di Milosevic. Non è solo un racconto personale, è un atto di presa di coscienza di un’intera generazione, è la fotografia dell’isteria collettiva di cui sono stati vittime uomini e donne costretti a combattere i propri fratelli, costretti alla fuga o al rifiuto della realtà, alla follia”.

Con questo spettacolo, Ksenija Martinovic, giovane interprete serba che da molti anni vive in Italia, ha vinto il Premio Nazionale Giovani Realtà del Teatro 2014 – sezione monologhi.

Biglietti: intero 15 euro. Varie riduzioni. Tutte le info.