Una festa dedicata alla farina dolce a Gavigno

Polenta dolce, necci, castagnaccio, frittelle, musica tradizionale toscana: domenica pomeriggio una festa dedicata alla farina dolce a Fonte de' Piani.

0
Condividi

Appesa al muro all’interno del mulino Bardazzi di Luicciana c’è una poesia, un’ode o una preghiera laica: “albero grande dalle foglie d’oro, il tuo frutto è un gran tesoro, per molti secoli pan della montagna, noi ci inchiniamo a te dolce castagna, che nei tempi tristi che mancava il pane a tanta gente hai tolto la fame”.

In tanti nei secoli l’hanno definito proprio così il castagno, “l’albero del pane”, con la sua duplice funzione: oltre a costituire, con i suoi frutti, una riserva calorica per sfamare le popolazioni, costituiva un eccellente materiale da costruzione, utilizzato come paleria per le colture agricole e per l’industria mineraria.

Per omaggiarlo in grande stile, l’agriturismo Fonte de’ Piani di Gavigno ha organizzato una festa domenica prossima, domenica 11 febbraio, dalle 16 per tutta la sera, tra musica dal vivo, merende e prelibatezze salate, ovviamente a base di farina di castagne.

Polenta dolce, necci, castagnaccio, frittelle, e molto altro di fronte al focolare. A tenere compagnia per la parte musicale saranno Rony Bargellini, Ferruccio Scorcelletti, Raniero Biondi con un repertorio variegato che pesca a piene mani nella tradizione toscana.

Per info: 335437049