Premessa:

Vi segnaliamo due dischi che sono usciti da poche settimane, degni di nota.

Virginiana Miller – Venga il regno

Uscito settimana scorsa, il nuovo disco di Simone Lenzi & co. non delude. Undici tracce, un album che invita a uscire allo scoperto e a vivere qui e ora, in questo regno, senza aspettare nient’altro che non ci sia già, praticando la bellezza e lasciandola trionfare sul resto.

Saluti da Saturno – Dancing Polonia

Terzo lavoro del progetto che porta la firma dell’estroso Mirco Mariani. Citando lui: “Il Dancing Polonia è il nostro locale itinerante con colori accesi, comode poltrone in similpelle, tavolini rotondi con un fiore sopra e un bel bancone con tante bottiglie e con una barista bella ma non più giovane, con tante storie da raccontare e ci si sente protetti come dentro un condominio volante che da fermo ti fa girare il mondo”. Consigliamo di ascoltare anche gli altri due dischi dei Saluti da Saturno.

detto questo, iniziamo con le novità discografiche per l’autunno/inverno 2013

Novità discografiche autunno/inverno 2013

1) Dente

Il disco uscirà a Dicembre, non si sa ancora con che titolo, né si hanno più informazioni di quelle che lui stesso ha dato a Rockit settimana scorsa in un’intervista. Si pensa all’autoproduzione, si pensa ad una copertina ricca di colori, si pensa ad un album con mille sfaccettature, registrato in una scuola durante l’estate a Busseto, in provincia di Parma.

2) Diaframma

Federico Fiumani non ha bisogno di ufficio stampa, forse. Per sapere le anteprime sul suo nuovo disco coi Diaframma basta seguirlo su Facebook. A fine agosto è uscita la ristampa deluxe di Siberia, primo lavoro della band fiorentina, a 30 anni dalla sua uscita ufficiale. Il 16 novembre uscirà invece il nuovo disco. Che, come sempre, sarà degno di nota.

3) Calibro 35

Traditori di tutti” è il titolo del nuovo disco dei Calibro 35 ed uscirà il 21 ottobre. Anticipato dal singolo “Giulia mon amour“, sono già state annunciate le date che per tutto l’autunno/inverno vedranno i Calibro sui palchi dei migliori locali italiani.

4) Massimo Volume

Il primo estratto e tutti i testi del nuovo disco dei Massimo Volume sono stati presentati in anteprima su Rockit settimana scorsa. Al videoclip del singolo ci sta lavorando Gipi. Il disco si intitola “Aspettando i barbari” ed uscirà ad ottobre.

5) Non voglio che Clara

Annunciato entro l’anno anche il nuovo lavoro dei Non Voglio che Clara. Fabio De Min sta concludendo le registrazioni in questi giorni. Il nuovo disco arriva a 3 anni di distanza da “Dei cani”, uno dei dischi più apprezzati dalla critica e dal pubblico nel 2010.

6) Hobocombo

Uscirà a novembre invece il nuovo disco degli Hobocombo, il trio formato da da Andrea Belfi (ex-Rosolina Mar) alla batteria e voce, Rocco Marchi (Mariposa) alla chitarra sintetizzatore e voce e Francesca Baccolini (ex-Urania) al contrabbasso e voce.

7) Go!Zilla 

Uscirà il lavoro del power duo pratese, con annesso tour europeo. I Go!Zilla sono macchine da guerra, sono in due e sembrano almeno il triplo a suonare: Luca ed Andrea suonano proprio come una vera garage band proveniente dai profondi anni 60. Un disco, in uscita a novembre che sicuramente farà parlare di sé.

8) Appaloosa 

Invece a dicembre esce il nuovo della band livornese, anche loro pronti a girare l’europa con il loro sound unico in italia. Musica dalle spalle grosse, che trasporta e fa confusione, tanta confusione.

9) Julie’s Haircut

Esce l’11 ottobre “Ahsram Equinox”, nuovo disco dei Julie’s Haircut. Da vent’anni sui palchi d’Italia, il nuovo dei Julie’s Haircut è un caleidoscopio, eclettico che passa dalla psichedelia al rock, dal jazz alla musica etnica.

Extra
(ovvero dischi che usciranno ad inizio 2014)

Quattro dischi degni di nota per l’inizio del 2014:
1) Le luci della centrale elettrica
2) Zen Circus
3) Maria Antonietta
4) Nicolò Carnesi
5) Betti Barsantini (Alessandro Fiori + Marco Parente)

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.