Curata da Edoardo Donatini, organizzata dal Teatro Metastasio Stabile della Toscana con la collaborazione della Fondazione Toscana Spettacolo dal prossimo 9 novembre e fino alla fine di aprile 2015 si svolgerà a Prato la rassegna MET RAGAZZI 2014/2015, un ciclo articolato di spettacoli, laboratori e incontri dedicato ai ragazzi, ai genitori, agli insegnanti e agli operatori. Si tratta di un percorso di avvicinamento alla creatività teatrale studiato appositamente per le nuove generazioni, uno strumento pensato e strutturato nel tempo – la prima attività di teatro ragazzi che vide il Teatro Metastasio pioniere tra gli stabili italiani in questo settore risale al 1972 – per far nascere, sviluppare e coltivare una relazione consapevole tra il mondo dell’infanzia e l’arte e tra gli artisti e la loro idea di infanzia, un progetto programmatico di educazione all’arte scenica, alla scoperta culturale, alla varietà espressiva.

Soldatino Chiatti_6421

L’inaugurazione è affidata alla compagnia TPO, compagnia di residenza del Teatro Metastasio, che presenta la nuova coproduzione, Bamboo e il giardino in movimento, un racconto per bimbi ‘giardinieri’ seguito da un atelier di giardinaggio che prenderà vita nel nuovo giardino appena ristrutturato accanto al Teatro Fabbrichino (9 novembre ore 16.00).

A chiamare a raccolta i bambini, suddivisi in varie fasce d’età, saranno poi gli spettacoli di alcune compagnie e artisti tra i più rappresentativi del settore: il Teatro Kismet Opera racconteràLa storia di una falsa principessa e del principe rockettaro (13 dicembre), il Teatro Delle Briciole affronterà il tema della rabbia con la sua Brutta bestia (24 gennaio), il Css Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia imbandirà di gustosi cibi la tavola di Topochef (7 marzo), Giallo Mare Minimal Teatro infarcirà il racconto della tradizione orale europea de “I 3 porcellinicon i ricordi di un buffo personaggio di nome Ultimo (22 novembre), il cantautore e produttore romano Pier Cortese (spettacolo che vede anche la collaborazione di Niccolò Fabi) darà voce a un concerto di canzoni animate e interattive con il suo Little Pier e le storie ritrovate (17 gennaio), Teatropersona ne Il Grande Viaggio racconterà il percorso iniziatico indispensabile per crescere di un giovane eroe (31 gennaio), Teatro Distinto cercherà il modo per sviluppare la consapevolezza della propria aggressività attraverso Il Gioco del Lupo (14 febbraio), il Teatro Delle Apparizioni reinterpreterà la celebre fiaba de “Il soldatino di piombo” attraverso l’interazione con un film teatrale proiettato su un grande schermo in diretta (21 febbraio), la Compagnia Rodisio farà cantare un’Ode alla Vita a ‘due vecchi pazzi’ che tracceranno un inno alla creazione e alla follia dell’arte (28 marzo) e, sempre coprodotta con lacompagnia TPO, ci sarà anche la ripresa di Bleu!, un percorso iniziatico di scoperte e conoscenza attraverso il mare in cui la scena diventerà un ambiente immersivo come un acquario luminescente (29, 30 novembre e 8 dicembre).

ode 2_high rodisio

Ancora, nel periodo natalizio, saranno due gli appuntamenti di NATALOGIE INFANZIA organizzati con il contributo dell’Assessorato alla Istruzione Pubblica e Pari Opportunità del Comune di Prato: ci sarà la Compagnia Ca’ Luogo d’Arte a inneggiare alla fantasia e alla creatività dei bambini mostrando come Unpopiuinla’ possa nascere un fiore anche dalla cacca di un vasino da notte profumato (6 e 7 dicembre), e ci sarà Antonio Catalano con i suoi Universi Sensibili a raccontare le storie de I meravigliati e cieli di pane, ovvero le avventure contagiose di protagonisti ammalati di meraviglia che regalano tenere chiavi di lettura per un approccio entusiastico alla conoscenza del mondo (20 e 21 dicembre).

Inoltre, ci sarà anche MILLE PIEDI, una rassegna di danza per i non addetti ai lavori organizzata in collaborazione con la Fondazione Toscana Spettacolo e rivolta solo alle scuole, che quest’anno riserva tre diversi appuntamenti: ci sarà la Butterfly liberamente tratta da Puccini e rielaborata in scena da Kinkaleri, attenti a ricostruire l’immediatezza della storia attraverso le ambientazioni musicali e l’uso di colori e segni che appartengono al mondo dell’arte; ci sarà laCompagnia Tardito/Rendina e Franceschinidroste&Co. a raccontare in L’anatra, la morte e il tulipano la storia di una strana e inaspettata amicizia attraverso il linguaggio coreografico e un duetto teatrale stralunato, buffo e poetico; e ci sarà Versiliadanza / Elsinor Teatro Stabile d’innovazione a danzare in scena la sfida a non perdere mai la curiosità e la capacità di fantasticare con “Neverland”, un viaggio tra i personaggi di un grande classico della letteratura per ragazzi quale “Peter Pan”.

principe e lupo in gabbia_mezzobusto_TZ_tn

La rassegna MET RAGAZZI 2014/2015 prevede anche la sezione LE ARTI, LA SCENA, organizzata con il contributo dell’Assessorato alla Istruzione Pubblica e Pari Opportunità del Comune di Prato. Si tratta di un ciclo di 6 incontri e 5 laboratori riservato a insegnanti e operatori che favorisce un percorso di avvicinamento e contatto diretto con gli artisti e le loro poetiche o l’approfondimento di tematiche propedeutiche per avvicinare i bambini all’arte (tutto il programma su www.teatrometastasio.it).

Infine, da quest’anno, in collaborazione e con la complicità della compagnia TPO nasce il progetto dedicato alle famiglie È QUI LA FESTA?. Su richiesta e dietro la prenotazione di un gruppo di minimo 20 persone sarà possibile organizzare un party speciale e personalizzato con buffet, merende, musica, giochi, effetti speciali e, ovviamente, uno spettacolo, nel nuovo foyer del Teatro Fabbrichino, nella sala o, se il tempo lo permetterà, nel nuovo giardino.

Consulta il programma completo

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.