CrowdPrato entra nel vivo e comincia a lavorare su nuovi progetti per Prato. Dopo il grande successo della prima giornata sabato scorso, oltre 180 persone hanno richiesto di partecipare ai tavoli di discussione per mettere le proprie idee, le proprie competenze, il proprio tempo a disposizione per il futuro della città.

Un numero che ha superato qualsiasi aspettativa, anche da parte degli organizzatori: i “Pratottimisti” si ritroveranno domani, giovedì 30 ottobre, alle ore 18 presso il Museo del tessuto per il primo dei tre appuntamenti che porteranno all’evento finale il prossimo 18 dicembre. L’obiettivo finale di CrowdPrato è arrivare a quella data con tanti progetti concreti, realistici, innovativi da proporre alla città.

Cosa succederà al Museo del Tessuto. Il lavoro comincerà con una sessione plenaria intitolata “il mercato delle idee”: sarà un momento in cui chi ha un’idea per Prato, avrà un minuto di tempo per presentarla e “reclutare” collaboratori, e chi ha voglia di collaborare a mettere a punto una buona idea, potrà trovare il progetto a cui dedicare un po’ del proprio tempo e delle proprie energie.

Dopo la presentazione delle idee, infatti, si potrà scegliere il gruppo di lavoro a cui si è più interessati e collaborare a sviluppare l’idea. La seconda parte della serata sarà dunque dedicata ad avviare il lavoro all’interno dei gruppi per metterne a fuoco obiettivi e finalità e per capire, che tipo di ricadute positive questo progetto potrebbe portare alla città e dentro quale strategia di sviluppo si colloca.

Nei 2 appuntamenti successivi, con il supporto di metodologie normalmente utilizzate negli incubatori per startup, i progetti entreranno nel dettaglio individuando per ciascuno azioni, strategie, partner e possibili risorse. Infine i progetti saranno affinati per poter essere comunicati all’esterno nel modo migliore.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.