In via Tintori risuoneranno le voci del Coro Euphonios. Il progetto corale pratese nato nel 2010 da qualche amico al tavolo di un pub, ha preso sempre più piede, per diventare una vera realtà culturale giovanile, affermata sul territorio.

Il coro oggi conta 50 membri, con un’età media di 26 anni. Una sfida del direttore Elia Orlando, 28 anni, iniziata assieme ad un gruppetto di amici. Una sfida che da anno nuovo avrà una propria sede, all’interno di in una delle vie dimenticate del centro storico.

“Il progetto prevede prima di soddisfare una nostra esigenza fisica: trovare una casa al nostro coro – racconta Orlando – ma anche di sfruttare questo spazio per sviluppare una rete corale e culturale per la città. Partendo da noi, giovani e numerosi, per fare qualcosa di più strutturato anche per grandi e bambini”.

coro euphonios

In questi giorni i ragazzi del Coro Euphonios stanno ristrutturando il fondo in via Tintori 98; nel frattempo stanno lavorando per costituire una vera e propria associazione culturale: “riteniamo che il coro sia uno dei modi più semplici ed economici per approcciarsi alla musica, stare insieme e divertirsi. Con l’inaugurazione della nuova sede cercheremo di organizzare al meglio il nostro lavoro, che in questi anni ci ha già dato tante soddisfazioni e riconoscimenti”. Lo spazio avrà una sala adibita ad auditorium, una zona relax e una stanza per le prove.

Riqualificare una zona dimenticata del centro. “Non era la nostra priorità – racconta il direttore – l’occasione del fondo ci è arrivata per caso. Questa però potrebbe essere un’occasione per coinvolgere le comunità presenti in quelle zone del centro, come per esempio abbiamo fatto già in passato con un progetto realizzato assieme all’Arci di Prato  di ‘Coro Multietnico’. A questo si aggiunge Il fatto che settimanalmente 50 ragazzi passeranno del tempo in via Tintori”.

Periodo Natalizio: è tempo di concerti per il Coro Euphonios. Il coro Euphonios si esibirà in due concerti a Prato durante tutto dicembre, entrambi inseriti all’interno del cartellone del Festival natalizio del comune di Prato. Il primo domenica 14 dicembre (ore 21,30) nella chiesa della Madonna dell’ulivo; il secondo, sabato 20 dicembre (ore 17) in piazza del Comune. “Anche all’interno della scaletta di questi concerti, abbiamo deciso di inserire brani della tradizione delle comunità straniere che abitano la nostra città, come quella polacca, nigeriana e albanese, magari per fargli sentire un po’ della ‘loro’ atmosfera natalizia, magari per far scoprire anche a noi qualcosa di nuovo, una specie di scambio, insomma. Il primo passo per il progetto di cui accennavo prima in via Tintori? Speriamo di sì”.

Intanto in via Tintori risuonano le prime note, come dimostra questo video.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.