Compare sulle pagine di Repubblica Firenze l’annuncio: Pretorio e Uffizi insieme per una nuova mostra dedicata allo scultore Jacques Lipchitz. Ancora non è terminata “Capolavori che si incontrano” (prorogata fino al 31 gennaio) che già viene annunciata la nuova mostra: il 2 marzo Palazzo Pretorio e il Gabinetto disegni e stampe degli Uffizi inaugureranno l’esposizione dal titolo “Jacques Lipchitz a Monaco, Firenze e Prato”.

Lo scultore cubista torna protagonista quindi a essere protagonista delle sale del Palazzo Pretorio per la prima collaborazione tra Firenze e Prato dopo la riapertura del museo cittadino. La mostra vedrà protagonisti – si legge su Repubblica -, oltre alle opere di Lipchitz già presenti al Pretorio donate dalla fondazione newyorchese a lui intitolata, i disegni realizzati da lui realizzati fra il 1910 e il 1972.

Un commento

  1. Spremere un limone non còlto da questa amministrazione è sicuramente una notizia. Poco da esaltarsi hanno anche i predecessori, dato che Berthe Kitrosser ha bussato per 30 anni alla porta del Palazzo Comunale per poter donare il lascito del marito.
    Son curioso di andare a vederla, ancor di più capire cosa ci aspetterà per la stagione autunnale: una mostra sul Maestro della Natività di Castello? Così, tanto per dar un senso all’ultimo acquisto del Pretorio (25.000 euro, mi pare, messi in bilancio a questa Giunta: non paragonabili ai 130.000 per il Crocifisso di Filippino Lippi, certo, ma nemmeno i due Maestri sono paragonabili).

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.