femicidio

28 gennaio 2016, Cetraro (Cs)
Paolo Di Profio, di 46 anni, infermiere, ha ucciso la cognata Anna Giordanelli, medico 53enne perché “colpevole” di aver spinto la sorella a lasciarlo. L’ha colpita con un piede di porco, spaccandole il cranio.

16 febbraio 2016, Padova
Lui, geloso, la uccide. L’amica, che di lui è invaghita da tempo, indossa il cappotto della vittima e si fa riprendere dalle telecamere di videosorveglianza per confermare la ricostruzione dell’assassino. Una tragica messinscena poi crollata da una confessione fiume dopo un mese dal delitto, avvenuto il 15 gennaio scorso. Isabella Noventa, 55 anni, segretaria, è stata uccisa per gelosia da Freddy Sorgato, aiutato dall’amica di Isabella, Emanuela Cacco, e dalla sorella Debora Sorgato.

22 febbraio 2016, Molocchio (Rc)
Salvatore Morabito, 65 anni, ha ucciso la moglie, Annamaria Luci, di 55 anni, a colpi di fucile durante l’ennesimo litigio per questioni familiari, poi si è consegnato ai carabinieri.

23 febbraio, Castellamonte (To)
Gloria Rosboch, 49 anni, professoressa, è stata strangolata e gettata in un pozzo da Gabriele Defilippi, 22 anni, con la complicità del suo amico-amante Roberto Obert, 54 anni). Il motivo? Il denaro. Gloria aveva consegnato 187mila euro al giovane che l’aveva convinta della bontà di un affare finanziare che le avrebbe fruttato molti soldi. Il femicidio è avvenuto il 13 gennaio, ma gli inquirenti hanno smascherato i colpevoli solo dopo.

26 febbraio 2016, Fenil del Turco (Ro)
Quattro colpi di pistola con una 357 Magnum a distanza ravvicinata. Uno ha raggiunto alla testa Rosica Montana, 31 anni, moldava, ex moglie dell’omicida, Rino Begu, 41 anni, albanese. Un altro ha invece colpito al fianco, uccidendola, la suocera, Maria Akarov, 51. Il terzo ha ferito gravemente il compagno della suocera, Nuridin Ascarov, 44 anni, moldavo, che è tuttora in coma farmacologico all’ospedale di Rovigo. Il quarto Begu l’ha riservato per sé esplodendolo contro la sua nuca. Il litigio è scoppiato perché pare che Rosica gli avesse impedito di vedere i loro tre figli, 16, 6 e una bimba di 3 anni, che hanno assistito alla mattanza.

 

 

 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.