Pranzo nella mensa universitaria appena aperta in via Magnolfi.  Si chiama “Passaparola”. Un posto tutto bianco, verde e marroncino, con grandi scritte alle pareti, scritte dalle quali trarre ispirazione prima durante e dopo il pasto. Autori il Dalai Lama, Bob Dylan e molti altri. Aperta a tutti, chi non è uno studente non usufruisce dello sconto. Per esempio: un piatto di pasta alla Cesare, arista con fagioli, un panino = 9,50 euro. La cortesia del personale è assicurata, così come l’atmosfera da campus universitario.

 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.