Nata nel dicembre scorso con l’obiettivo di riqualificare la zona tra via Magnolfi, via del Serraglio e via Santa Margherita, l’associazione Condominio Lippi presenta adesso cinque tour alla scoperta del centro storico patrocinati dal Comune e in collaborazione della Diocesi.

L’iniziativa è stata lanciata sull fanpage dell’associazione e prevede il primo appuntamento per sabato 9 aprile. Si chiama Il Racconto della città – Dedicato al Lippi:  una passeggiata in compagnia di Isabella Lapi Ballerini nei luoghi frequentati da Filippo e Filippino Lippi, partendo dagli affreschi del Duomo attraverso il Convento di Santa Margherita fino ai dipinti in Palazzo Pretorio. Il tema scelto è legato all’importanza che i due artisti hanno avuto per la città e per tutta la Toscana a partire dal Rinascimento, sia per il valore delle loro opere ma anche per le particolari vicende biografiche che li riguardano.

Per partecipare all’evento è necessaria la prenotazione, ecco come fare: per prenotazioni tel 3356169682 dalle ore 13 alle 15. Ritrovo il 9 aprile alle 10,30 in Piazza del Duomo sotto il Pulpito di Donatello. Numero massimo di partecipanti: 40 Contributo volontario minimo di 12€ per rimborso spese. Ogni appuntamento dura circa due ore e si conclude con un aperitivo/incontro al Mercatino delle Vettovaglie in Piazzetta Lippi, a cura dei commercianti del Condominio Lippi.

Ecco l’elenco completo del tour di “Il racconto della città”. Le date verranno comunicate nei prossimi giorni.

Dedicato al Lippi – 9 Aprile 2016 ore 10,30 –
Dai celebri affreschi del Duomo al Convento di Santa Margherita fino ai dipinti in Palazzo Pretorio, una passeggiata nei luoghi frequentati da Filippo e Filippino Lippi. A cura della Dottoressa Isabella Lapi Ballerini.

Dentro le mura – Quante cerchia murarie ha avuto Prato? Da dove tutto è partito? Un itinerario alla scoperta dell’integrazione della città del Bisenzio. A cura dell’Architetto Claudio Cerretelli.

Gocce di contemporaneo – Itinerario alla scoperta delle opere e delle istallazioni di arte contemporanea presenti nel centro storico. Da Forma squadrata con taglio di Henry Moore al Mazzocchio di Ben Jakober e Yannick Vu, dalla Grande Sognatrice di Fabrizio Corneli alla scultura di Jacques Lipchitz. A cura della Dottoressa Paola Ballerini.

C’era una volta “Il mercante di Prato” – Attraverso la figura di Francesco di Marco Datini, percorreremo un itinerario nel mondo del cambio e del tessile del Medio Evo. A cura della Dottoressa Diana Toccafondi.

Fra sedani e cantucci – Itinerario gastronomico alla scoperta dei sapori di Prato e degli artigiani del gusto che operano nel centro storico di Prato.

Anteprima www.artleo.it

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.