Come ci rappresentano e cosa raccontano di noi i luoghi in cui viviamo? Quanto siamo influenzati dai quartieri, dalle vie e dalle piazze che frequentiamo? Quanto la nostra presenza modifica questi luoghi?” Sono le domande cui tenta di rispondere il progetto “Dove vivo io”, realizzato dal Dipartimento Educazione della Fondazione Palazzo Strozzi, che verrà presentato domani 28 aprile alle 18 a Palazzo Strozzi come appendice della mostra “Migrazioni” di Liu Xiaodong.

Una delle ideatrici del progetto è l’antropologa pratese Sara Iacopini, che così lo racconta: “Dove vivo io nasce con l’intento di raccontare la comunità che vive nei luoghi raffigurati nelle opere del pittore cinese attraverso una testimonianza diretta, fatta di voci, suoni e immagini. Il progetto è pensato come una narrazione corale per indagare i legami, le radici culturali, il senso di appartenenza e la convivenza tra persone di diversi background culturali, caratteristici di questi luoghi”.

Il progetto sarà articolato in tre appuntamenti: due a Palazzo Strozzi, uno nel Macrolotto Zero di Prato. Per la sua realizzazione, l’organizzazione cerca un gruppo di 5-7 ragazzi/e, sia di origine cinese che non, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, che vivono e/o lavorano nel quartiere del Macrolotto Zero, per osservare, condividere e raccontare il loro rapporto con questi luoghi.

Durante gli appuntamenti i partecipanti impareranno infatti a costruire un’intervista, acquisiranno i fondamenti delle tecniche di registrazione, svilupperanno un progetto fotografico con cui raccontare le proprie esperienze. Il materiale prodotto (interviste e documentazione fotografica) sarà utilizzato per la creazione di una sala all’interno della mostra in Strozzina. Tutto il materiale prodotto all’interno del progetto cui partecipa anche Huang Miaomiao verrà realizzato in doppia lingua italiano e cinese e sarà in distribuzione gratuita all’interno della mostra.

Il calendario degli appuntamenti

Giovedì 28 aprile (ore 18:00)
Palazzo Strozzi, visita guidata alla mostra, presentazione progetto Dove vivo io.

Secondo appuntamento (DA CONCORDARE IL 28 APRILE INSIEME A TUTTI I PARTECIPANTI -indicativamente i primi di maggio): Prato, tour nei luoghi rappresentati nelle opere del pittore.Documentazione fotografica, registrazione paesaggio sonoro.

Terzo appuntamento (DA CONCORDARE IL 28 APRILE INSIEME A TUTTI I PARTECIPANTI- indicativamente entro la prima settimana di maggio).
Palazzo Strozzi: sviluppo intervista, approfondimento tecniche di registrazione, prime prove di interviste, organizzazione del lavoro per le settimane successive.

La partecipazione al progetto è completamente gratuita

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.