Foto via lognob.tumblr.com

Un vecchio e un bambino abbracciati che guardano un tramonto punteggiato di ciminiere. E’ il nuovo murale realizzato da Gnob nel giardino della Passerella. Verrà inaugurato oggi pomeriggio, 5 ottobre, durante il primo appuntamento di ottobre di Creazioni Urbane, il progetto del Comune per rivitalizzare spazi condivisi.

Il murale doveva essere pronto per la riapertura del giardino dello scorso 3 aprile ma il Comune non ha accettato la proposta fatta, quella di un’adolescente addormentata serenamente, per poi lasciare la scelta ai frequentatori del giardino. La scelta è così caduta sul vecchio e il bambino.

L’inaugurazione si terrà mercoledì 5 ottobre alle 16,30 durante la festa della scuola dell’infanzia Il Campino dal titolo “Dire, fare… giocare!”

Gli appuntamenti di ottobre di Creazioni Urbane

Centro storico 
Per quattro venerdì consecutivi (7, 14, 21 e 28 ottobre), dalle 16,30 alle 18, nel giardino della Passerella si svolgerà il laboratorio sulla biodiversità e creatività a cura di Legambiente.

Sabato 15 ottobre, a partire dalle 15, arrivano le “Baby Olimpiadi”: giochi per bambini nella piazza e nel campo sportivo interno di San Domenico a cura del “Gruppo Storico San Domenico”.

Venerdì 28 ottobre alle 21,15, inoltre, è previsto un incontro-conferenza su “Il Restauro della Cappella della Natività di Betlemme” con Mariella Carlotti e lo Studio Piacenti. Anche questa iniziativa è a cura del “Gruppo Storico San Domenico” ed entrambe sono ad ingresso libero.

Frazioni
La Casa del Popolo di Coiano ha organizzato la rassegna “L’arte attraversa i popoli”, che è composta da tre appuntamenti: sabato 22 ottobre alle 16 alla Casa del Popolo di Coiano il dottor Hafez Haidar e Don Santino Brunetti parteciperanno ad un convegno dal titolo “Gli uomini giusti”. Domenica 23 alle 10 è prevista poi la visita guidata al centro storico di Prato e, infine, sabato 29 sempre alle 10 si potrà percorrere l’itinerario del Bisenzio e delle gore, con la visita al Cavalciotto e alla Gualchiera di Coiano. Per informazioni e prenotazioni delle visite: tel. 338 4686682 Mario Barbacci.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.