elisa mini jazz corte delle sculture

Giunge al suo evento conclusivo l’edizione 2017 di “Sotto le stelle del Jazz” alla Corte delle Sculture della Biblioteca Lazzerini (via Puccetti, 3).

A chiudere la rassegna organizzata nell’ambito di Prato Estate in collaborazione con l’associazione Oblò, anche quest’anno molto partecipata, sarà lunedì 17 luglio la voce coinvolgente di Elisa Mini. (ore 21,30 – ingresso libero)

La cantante jazz che a Prato gioca in casa presenta il suo album di debutto “Beyond the line”, uscito il 5 maggio per l’etichetta Nadir Music. (Ne abbiamo parlato a fondo qui)

Nonostante la giovane età Elisa Mini può già vantare un curriculum denso di belle collaborazioni, come quella per l’ultimo disco di Francesco De Gregori, e vari riconoscimenti fra cui l’ingresso nell’Orchestra Nazionale Giovani Talenti Jazz.

Nella serata Elisa si esibirà affiancata da Manuel Magrini al pianoforte, Bernardo Guerra alla batteria e Federico Pierantoni al trombone.

“Beyond the line” nasce dalla sintesi di esperienze musicali fatte nel jazz ma contiene anche i colori della musica brasiliana, dello Choro, del rock e della musica cantautorale anglo-americana. Unica cover del disco il brano “Sea Song”, un omaggio al polistrumentista progressive britannico Robert Wyatt.

 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.