biblioteca Lazzerini

La chiusura senza preavviso della caffetteria del Polo Campolmi all’inizio dell’anno ha privato centinaia di studenti di un servizio fondamentale. Così adesso, in attesa del nuovo bando per l’affidamento del servizio, dalle 15 di sabato 3 febbraio arriva il “CampolmiBus”.

“La soluzione ponte è stata individuata in stretta sinergia tra Museo, Biblioteca ed Assessorato alla Cultura del Comune di Prato – si legge nella nota inviata dal Museo del Tessuto – che hanno chiesto alla Fondazione Opera Santa Rita di mettere a disposizione il “Busse”, autobus a due piani inglese, attivato dal 2017 come struttura di somministrazione food, drink and coffee a supporto di eventi, concerti, attività artistiche, educative e culturali, in un’ottica di aggregazione ed integrazione”.

“Dopo la chiusura della caffetteria intervenuta nei primi giorni dell’anno” – spiega Francesco Marini, presidente della Fondazione Museo del Tessuto – era fondamentale ripristinare quanto prima il servizio, con l’obiettivo di eliminare i disagi arrecati all’utenza del polo culturale. La soluzione individuata, oltre che efficace  e a sfondo benefico è anche creativa, ironica e in perfetta linea col pubblico giovane che popola la Campolmi”.

La caffetteria su quattro ruote e due piani, nei panni del famosissimo double-decker bus londinese, ribattezzato per l’occasione “Campolmibus, stazionerà a ridosso delle mura medievali di fronte alle due istituzioni culturali che lo popolano, offrendo sevizio di caffetteria con un menù vario ed articolato.

L’orario di apertura sarà dalle ore 9 alle ore 18 dal lunedì al sabato.

“Nel frattempo – conclude la nota – la Fondazione Museo del Tessuto è al lavoro per ripristinare il servizio di caffetteria permanente, con modalità e tempi che verranno comunicati appena possibile”.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.