Post Pop Kubrick

In arrivo dal 28 febbraio a Officina Giovani una serie di incontri che affronteranno grandi temi con un approccio singolare, ovvero analizzandoli dal punto della filosofia (anche) attraverso il cinema.

E’ la Società Filosofica Italiana – sezione Prato a curare i seminari che vedranno alternarsi tra i docenti Giuseppe Panella, Silverio Zanobetti, Riccardo Taurisano e tra gli ospiti Filippo Abbate, Silvano Cacciari, Simone Cola, Edoardo Molinelli

Ingresso libero, inizio ore 21.

Si comincia il 28 febbraio con “Istituzione, politica e società” in Stanley Kubrick, due serate (la seconda sarà il 7 marzo) per andare a fondo nell’analisi di alcuni capolavori come Arancia Meccanica, Full Metal jacket, Orizzonti di Gloria, Il Dottor Stranamore, Eyes wide shut ed arrivare all’essenza del pensiero di Kubrick e della sua idea di umanità.

Il 14 e 21 marzo si passa a “Economia in chiaro” un percorso con l’obiettivo di analizzare i meccanismi economici e finanziari che guidano la nostra società, svincolandoci dal pensiero dominante. Per farlo i relatori ricorreranno alle narrazioni cinematografiche di alcune opere filmiche in tema, come “La grande Scommessa”, “The Wolf of Wall Street” e “Inside Jobs”.

Gli ultimi tre incontri (4, 11 e 18 aprile) sono dedicati al calcio, alla sua storia “epica e sociale”. Il mondo del pallone sarà analizzato nella sua dimensione sociale e culturale, per comprendere in cosa questo sport è stato determinate per il contesto storico in cui è nato, come è approdato in Italia e grazie a quali passaggi storici e persone si è innescata l’epica di questo sport anche nel nostro paese.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.