I Folkstone, band bergamasca dedita a metal e folk definita da alcuni medieval metal, hanno suonato sabato 17 marzo all’Exenzia davanti a un pubblico rumoroso, felice, numeroso e, come nelle migliori tradizioni, decisamente sudato.

I Folkstone hanno portato in città i dieci anni del loro primo album, l’omonimo Folkstone, per poi far proseguire la scaletta con pezzi di Ossidiana, l’ultimo disco, e cavalli di battaglia che hanno lasciato tutti senza voce. Letteralmente. Ordinare da bere dopo il concerto in alcuni casi è diventata una sciarada (si, parlo da un punto di vista personale). L’Exenzia del frattempo ha festeggiato i suoi dieci anni, e se i cartelloni continuano così possiamo augurargliene tranquillamente altri 200. Stile vulcaniano. Ecco un po’ di foto della serata. 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.