Recuperiamoci

L’associazione Recuperiamoci lascia via Pier Cironi dopo 5 anni di attività. Lo rende noto il suo fondatore Paolo Massenzi con un comunicato diffuso in questi giorni. Il fondo che fino ad ora ha ospitato le numerose attività dell’associazione è stato venduto e, come da accordi precedenti col proprietario, Massenzi e i suoi si vedono costretti a trovare un nuovo spazio.

Da quando Recuperiamoci ha fatto il suo ingresso a Pier Cironi, nel 2013, il volto di una delle strade più critiche del centro storico è notevolmente cambiato.

Un lavoro costante e un presidio quotidiano sulla strada hanno avuto un ruolo importante nel rendere la via un luogo animato, nel ridurre lo spaccio, le tensioni e gli episodi violenti lavorando sulle marginalità e sulle situazioni complicate legate principalmente alla tossicodipendenza. Molti dei ragazzi che nel loro percorso si sono imbattuti nella Casa dell’InSOStenibilità hanno trovato un luogo condiviso e aperto dove lavorare e stare insieme, una mano tesa verso una seconda opportunità.

Tanti appuntamenti sono diventati consuetudine per gli abitanti del centro storico e non solo. Come “Svuota la cantina” ad esempio, il mercatino del riuso che anima la via ogni seconda domenica del mese e che di recente ha compiuto due anni. Ci si chiede quindi che ne sarà, dal momento che le attività di Recuperiamoci saranno spostate in un’altra zona.

Dal canto suo Paolo Massenzi comunica che Recuperiamoci si sposta temporaneamente nella sede di via Bruno Cialdini
1/B, in attesa di trovare uno spazio deposito dove parcheggiare i materiali attualmente nella sede di via Cironi e valutare il da farsi nei prossimi mesi.

In occasione delle aperture serali straordinarie del mese di luglio, il martedì e il giovedì, Recuperiamoci! sarà in strada con il mercatino del Vintage, i laboratori ambientali, lo scambio dei libri e l’intrattenimento musicale. Giovedì 12 luglio l’orario di Svuota La Cantina sarà dalle 17 alle 23.

La vendita di alcuni oggetti presenti nella attuale sede a via PierCironi e nel magazzino di via Cialdini proseguirà anche online così come la Campagna Tesseramento: “adotta uno scarto”. (5×1000 C.F. 92084090486)

Martedì 31 luglio è invece prevista una grande festa di arrivederci nel giardino dell’associazione.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.